La principessa di Lampedusa: il nuovo libro di Cappuccio arriva a Caserta il 24 maggio

Dopo gli eventi di questo mese a Firenze e a Milano, torna in Campania “La Principessa di Lampedusa”. Venerdì prossimo, alle 19.30, il romanzo di Ruggero Cappuccio, pubblicato da Feltrinelli e giunto rapidamente alla terza edizione, sarà presentato al centro Terre Blu di Caserta. Nello spazio di via San Nicola, luogo di produzione e diffusione della cultura e dell’arte contemporanea, lo scrittore e regista, finalista dello Strega nel 2008 e vincitore del Premio Napoli e del Premio Vittorini nel 2011, incontrerà i lettori casertani per dialogare con loro sulla modernità, il carisma e il coraggio di Beatrice Tasca Filangieri di Cutò, la madre di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, al centro del mondo che ha ispirato le magnifiche pagine del Gattopardo.


Prima del principe di Lampedusa, c’è infatti una principessa. E Ruggero Cappuccio ce la fa conoscere attraverso una storia di eros, passioni, misteri e segreti di famiglia. Restituendoci, con il racconto di una vicenda ambientata nel maggio del 1943 in una Palermo devastata dai bombardamenti alleati, una figura femminile di grande fascino e i suoi ideali di libertà. Capace, mentre un mondo sta scomparendo e il presente si sgretola in uno scenario di guerra, di guardare al futuro attraverso gli occhi malinconici di suo figlio Giuseppe e la splendida vitalità di Eugenia, una giovane donna alla quale la principessa di Lampedusa insegnerà il percorso di emancipazione e la consapevolezza del proprio valore. Sapendo bene che” bisogna aver vissuto almeno un’esperienza straordinaria per sopportare la normalità”, ma anche che” i duelli tra l’amore e il dolore finiscono sempre in parità”.

Articoli correlati

II Concorso Letterario Felicetta Confessore: martedì prossimo la serata di premiazione

L’appuntamento è alle 19 presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata in Pagani. Un momento da non perdere per chi è appassionato di letteratura e per chi…

Napoli e gli Ascarelli: se ne parla martedì prossimo a Napoli

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione…

Libri e Cappuccino: protagonista l’ultimo libro di Gabo

di Maria Pepe Piccolo e colorato nella sua copertina d’ acquerello “Ci vediamo in Agosto”, edito da Mondadori, ultimo saluto di Gabriel Garcia Marquez emoziona ancor prima…

Social World Film Festival: dal 30 giugno al 7 luglio la nuova edizione

Agli attori Isa Danieli, Leo Gullotta e Giorgio Pasotti saranno conferiti i premi alla carriera in occasione della cerimonia d’apertura del Social World Film Festival 2024, ideato…

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Materia in Disordine: coreografie di Marco De Alteris e Veronica Pepe per riflettere sull’importanza della danza e di tutte le arti

L’appuntamento è per sabato 18 maggio, alle 20.30, presso l’Auditorium di S. Alfonso Maria de Liguori. Lo spettacolo è un’occasione per interrogarsi sui tempi in cui viviamo….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *