Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”


Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young Festival. Tocca a noi !”, l’evento in programma oggi e domani al palazzo Reale di Napoli a cura della regista Nadia Baldi, vicedirettrice artistica della Fondazione Campania dei Festival.
L’appuntamento rientra nell’ambito di “ORIENTAlife-la scuola orienta per la vita”, organizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, dall’Assessorato alla Scuola della Regione Campania, da Sviluppo Lavoro Italia, da Sviluppo Campania, da INAIL Direzione Regionale Campania, da Confindustria Campania e dalla Fondazione Campania dei Festival.
I 2000 allievi, che hanno partecipato ai quattro diversi percorsi laboratoriali proposti nei mesi scorsi dalla Fondazione diretta da Ruggero Cappuccio, sono stati e saranno protagonisti di tutte le fasi di un progetto innovativo di spettacolo dal vivo e cinematografico. Partendo dalla scelta del tema da affrontare e dalla scrittura di un copione, attraverso un percorso di formazione e creazione, e arrivando alla messa in scena di brevi lavori teatrali e alla proiezione di filmati realizzati con tecnica cinematografica.
Il risultato di questo percorso sono i 19 esiti teatrali e i 33 di cinema e audiovisivo che andranno a comporre il programma del Campania Young Festival. Tessere di un mosaico fatto di ispirazioni, vitalità e scoperta di un linguaggio performativo che non può prescindere dallo studio e dalla conoscenza.
Anche per questo, a corollario dello stesso evento, gli studenti di tutti gli istituti saranno coinvolti in masterclass dedicate che saranno tenute dagli attori Francesco Panarella, uno dei protagonisti della famosa serie televisiva “Mare fuori”, e da Francesco Di Leva, vincitore del David di Donatello 2023 per il suo ruolo nel film “Nostalgia” di Mario Martone.
Si parte alle ore 10 del 14 maggio, con un vero e proprio happening, capace di restituire il senso della festa e dello stare insieme in maniera creativa, mentre alle 13.30 il Campania Young Festival entrerà nel vivo con la prima delle 53 performance aperte al pubblico che animeranno una due giorni ricca di suggestioni. Dove l’arte si specchierà nel futuro e il futuro nell’arte. In un gioco di squadra total young, capace di intercettare il presente e anticipare il mondo che verrà.

Articoli correlati

II Concorso Letterario Felicetta Confessore: martedì prossimo la serata di premiazione

L’appuntamento è alle 19 presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata in Pagani. Un momento da non perdere per chi è appassionato di letteratura e per chi…

Napoli e gli Ascarelli: se ne parla martedì prossimo a Napoli

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione…

La principessa di Lampedusa: il nuovo libro di Cappuccio arriva a Caserta il 24 maggio

Dopo gli eventi di questo mese a Firenze e a Milano, torna in Campania “La Principessa di Lampedusa”. Venerdì prossimo, alle 19.30, il romanzo di Ruggero Cappuccio,…

Libri e Cappuccino: protagonista l’ultimo libro di Gabo

di Maria Pepe Piccolo e colorato nella sua copertina d’ acquerello “Ci vediamo in Agosto”, edito da Mondadori, ultimo saluto di Gabriel Garcia Marquez emoziona ancor prima…

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *