La Madonna delle Galline alla “I Rassegna del Patrimonio Immateriale della Campania”

La tre giorni di lavoro si svolgerà al NEXT – Nuova Esposizione Ex Tabacchificio di Capaccio Paestum, da venerdì 1 a domenica 3 dicembre. Tre giorni per conoscere – attraverso stand espositivi, dibattiti, incontri, laboratori e dimostrazioni – il patrimonio culturale immateriale campano, con le sue pratiche tradizionali connesse ai saperi, alle celebrazioni, alle espressioni e alla cultura agro- alimentare. La Rassegna è stata promossa dalla Direzione Generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania, con il supporto della Scabec.

L’Arciconfraternita di Santa Maria Incoronata del Carmine di Pagani porta dunque a Paestum la bellezza unica e senza tempo della Festa in onore della Madonna delle galline, che, dal giugno del 2022, risulta inserita nell’Inventario del Patrimonio Immateriale della Campania, con la dicitura “LA FESTA IN ONORE DELLA MADONNA DELLE GALLINE IN PAGANI: RITI, FORME ED ESPRESSIONI DELLA PIETÀ POPOLARE MARIANA”. Un risultato storico, perseguito con grande determinazione dell’Arciconfraternita, desiderosa di valorizzare le risorse spirituali, artistiche e culturali legate al culto della Madonna delle galline.

Una presenza, quella alla Rassegna, che si è potuta concretizzare grazie al Patrocinio e al sostegno materiale del Comune di Pagani: “La Madonna delle Galline – ha commentato il Sindaco Lello De Prisco – è un patrimonio immenso non solo della città di Pagani, ma di tutta la Campania e oltre. Un patrimonio storico, artistico e culturale. Per questo abbiamo accolto con entusiasmo l’inserimento della nostra Festa nel Patrimonio Immateriale della Regione Campania, aumentando ancora di più l’attenzione verso gli aspetti più profondi della nostra Festa, valorizzandone le ricchezze autentiche in un percorso virtuoso che ci ha visto al fianco dell’Arciconfraternita. Perciò la partecipazione alla Prima Rassegna del Patrimonio Immateriale promossa da Scabec è un appuntamento immancabile per noi, perché sempre più la nostra Festa possa essere conosciuta e valorizzata a livello nazionale e internazionale”.

Ed in effetti la Rassegna è un’occasione straordinaria non solo per l’Arciconfraternita ma per tutta la città di Pagani, che porta in vetrina un pezzo prezioso della propria storia e della propria identità. “L’Arciconfraternita è impegnata da tempo – ha dichiarato il Priore Giuseppe Tortora – a

rilanciare il proprio ruolo spirituale, sociale e culturale, con l’obiettivo di dare un contributo di crescita alla comunità. Le risorse spirituali legate al culto in onore della nostra amata Madonna e alla festa in suo onore sono da questo punto di vista un’occasione preziosa e noi intendiamo valorizzarle il più possibile, con spirito di fede e di autenticità”.

All’interno della Rassegna, l’Arciconfraternita avrà un proprio stand, dove sarà disponibile materiale informativo, fotografico ed audiovisivo. Parteciperà inoltre alla Tavola rotonda sul tema “Gli elementi del Patrimonio Immateriale della Campania”, prevista per sabato 2 dicembre alle ore 16.00. Prevista, nella mattinata di domenica, l’esibizione di canti e danze tipiche della festa. Infine, nelle giornate di venerdì e domenica, presso lo stand dell’Arciconfraternita, sarà possibile anche degustare i carciofi arrostiti, piatto tipico dei giorni della festa.

L’accesso alla Rassegna è gratuito su prenotazione. Dal 27 novembre è possibile prenotarsi attraverso il sito web www.patrimonioimmaterialecampano.it, ma sarà possibile farlo anche direttamente all’ingresso del NEXT di Capaccio Paestum. Sullo stesso sito è possibile scaricare il programma completo della tre giorni.

Articoli correlati

Dialetto e cinema lunedì al Musap di Napoli

Sarà dedicato al rapporto con il cinema il quarto degli “Incontri sul dialetto” curati dal Comitato per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano e…

Ritorna Spremuta Day: tappa a Sorrento, Piano e Massa Lubrense

Spremuta Day, l’iniziativa che promuove la conoscenza e il consumo delle arance sorrentine tra gli alunni delle scuole primarie della Penisola sorrentina, quest’anno aggiunge una terza tappa…

Libriamoci al Pegaso: il 24 febbraio presenti gli studiosi del territorio

Sono profondamente orgogliosa di essere stata individuata tra gli autori delle nostre zone. Sabato mattina, con grande entusiasmo sarò al centro commerciale Pegaso. Una vera e propria…

Futuri chef a raccolta per il progetto dell’Associazione medici diabetologici della Campania

“La diabetologia incontra i futuri chef: la prevenzione a tavola” questo il titolo del progetto del gruppo “Lifestyle” dell’Associazione medici diabetologi della sezione Campania. Partito il 5…

We love Enzo: Kinder-Traum Seminar a Scenari pagani nel nome di Moscato

Sarà questo il sottofondo del prossimo spettacolo di “Scenari pagani 26”. In cartellone, per sabato 24 febbraio, era previsto “Modo minore”. Lo spettacolo non si farà più…

Da Pepe Mastro Dolciere è l’ora del Carnevale Veneziano

Dalle 19 di stasera, in via Nazionale, a Pagani, comincerà la festa. Giuseppe, Prisco e Anna Pepe hanno costruito una serata evento per i propri estimatori. Una…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *