“Casa Marrazzo”: una storia aziendale artigianale premiata con il Diamond Award

Da sx: Gerardo e Teresa Marrazzo, Gaetano Belsito

Ci sono storie che raccontiamo con grande orgoglio. Perché fanno la differenza. Perché sanno di onestà. Perché hanno il sapore di buono. Sono storie come quelle di “Casa Marrazzo”. Sono storie di vita vissuta. Sono storie come quelle di Teresa e Gerardo, fratello e sorella. Nel nome del padre, Carmine, continuano a tenere viva l’azienda conserviera di famiglia con sede a Pagani. Gli anni passano, ma loro non hanno mai accantonato i principi del fondatore. Rettitudine, onestà, rispetto per il lavoro. Questi gli ingredienti imprescindibili della storia familiare e aziendale. Nonostante la necessità di stare al passo coi tempi, “Casa Marrazzo” ha mietuto successi, senza rinnegare se stessa. L’ultimo è arrivato lo scorso 10 novembre. I barattoli in vetro della “Collezione 1934” hanno ricevuto il Diamond Award, riconoscimento di “Pentawards”, l’evento di design dedicato al packaging, fondato nel 2007. La linea disegnata dall’agenzia pubblicitaria Auge, dedicata all’anno di fondazione dell’opificio, è stata considerata la migliore.  Grande entusiasmo per il premio ricevuto.

Nell’ultimo periodo, dopo aver concluso gli studi, in azienda è arrivato anche Gaetano Belsito, figlio di Teresa. Il lavoro non manca. Ogni barattolo, che dal laboratorio arriva sulle tavole o sulle cucine di chef e pizzaioli, è frutto di un controllo attento. Fondamentale il rapporto con il comprensorio di riferimento.

Nel 2017, gli è stato tributato anche il nostro “Ritratti di territorio Food Award”: “Per l’etica, la professionalità, la passione con cui Teresa e Gerardo Marrazzo portano avanti l’azienda di famiglia nel solco della tradizione tracciata dal papà. Attenti al particolare e alle materie prime perseguono e realizzano la lavorazione artigianale dei prodotti”. A questo punto, non c’è da stupirsi che arrivino i riconoscimenti. D’altronde, la forza di “Casa Marrazzo” è la storia.

Articoli correlati

Dialetto e cinema lunedì al Musap di Napoli

Sarà dedicato al rapporto con il cinema il quarto degli “Incontri sul dialetto” curati dal Comitato per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano e…

Ritorna Spremuta Day: tappa a Sorrento, Piano e Massa Lubrense

Spremuta Day, l’iniziativa che promuove la conoscenza e il consumo delle arance sorrentine tra gli alunni delle scuole primarie della Penisola sorrentina, quest’anno aggiunge una terza tappa…

Libriamoci al Pegaso: il 24 febbraio presenti gli studiosi del territorio

Sono profondamente orgogliosa di essere stata individuata tra gli autori delle nostre zone. Sabato mattina, con grande entusiasmo sarò al centro commerciale Pegaso. Una vera e propria…

Futuri chef a raccolta per il progetto dell’Associazione medici diabetologici della Campania

“La diabetologia incontra i futuri chef: la prevenzione a tavola” questo il titolo del progetto del gruppo “Lifestyle” dell’Associazione medici diabetologi della sezione Campania. Partito il 5…

We love Enzo: Kinder-Traum Seminar a Scenari pagani nel nome di Moscato

Sarà questo il sottofondo del prossimo spettacolo di “Scenari pagani 26”. In cartellone, per sabato 24 febbraio, era previsto “Modo minore”. Lo spettacolo non si farà più…

Da Pepe Mastro Dolciere è l’ora del Carnevale Veneziano

Dalle 19 di stasera, in via Nazionale, a Pagani, comincerà la festa. Giuseppe, Prisco e Anna Pepe hanno costruito una serata evento per i propri estimatori. Una…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *