E’ scattata l’ora X: tra un mese con “Passione” di Maurizio de Giovanni comincia “Scenari pagani 26”

Tutto pronto. Fuoricampo: questo il claim della stagione teatrale 2023-24. Si parte col botto martedì 14 novembre con “Passione”: voce narrante di Maurizio de Giovanni con Marco Zurzolo (sax), Carlo Fimiani (chitarra), Marco De Tilla (contrabbasso), Marianita Carfora (voce) all’Auditorium Sant’Alfonso in Pagani. Si cala il sipario invece sabato 23 marzo 2024, con Saverio La Ruina in “Via del popolo”.

Nell’intervallo altri sei spettacoli: venerdì 15 dicembre, Domenico Iannaccone “Che ci faccio qui”; sabato 27 gennaio, il concerto di Andrea Tartaglia “Aneuro”; sabato 24 febbraio, Enzo Moscato “Modo minore”; venerdì 1° marzo, Generazione Disagio “Capitalism”; sabato 9 marzo Tony Clifton Circus “Rubbish Rabbit”; venerdì 15 marzo, Nando Paone “Sagoma”. Come ormai tradizione, ogni esibizione sarà preceduta dall’AperiSpettacolo a cura di Ritratti di territorio, il progetto culturale della giornalista Nunzia Gargano. Partner fissi di questo momento di benvenuto: Famiglia Pagano 1968 e Pepe Mastro Dolciere.
Nel frattempo, è partita la campagna abbonamenti per un cartellone che promette di essere all’altezza del precedente. Come al solito, “Scenari pagani” si contraddistingue per kermesse di artisti sempre eccezionali. Entusiasta della ventiseiesima candelina aggiunta sulla torta, il direttore artistico, Nicolantonio Napoli. “E ce l’abbiamo fatta anche quest’anno”. Questo il suo sospiro di sollievo. “Adesso, – continua Napoli – bisogna solo cominciare. Tra mille difficoltà, ogni anno proviamo a offrire a chi ci sceglie il massimo che è nelle nostre possibilità. Anche quest’anno non ci siamo risparmiati”.
Dello stesso avviso Nunzia Gargano, partner di Casa Babylon Teatro da anni: “Non è tanto facile liberarsi di me e Nicolantonio. Nonostante gli ostacoli che possiamo incontrare, tra scoraggiamento ed euforia, ci riusciamo. Siamo fuori moda perché crediamo ancora nelle realtà locali e proviamo a difenderle facendo del nostro meglio. Il resto viene da sé”.


Intanto, per il 14 novembre manca un mese. Casa Babylon Teatro freme. E così ha organizzato un doppio appuntamento di presentazione della nuova stagione. Giovedì 26 e venerdì 27 ottobre prossimi c’è “Mentre fuori era primavera”, spettacolo autoprodotto. Appuntamento alle 20.30, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata in Pagani. Ingresso gratuito su prenotazione.

Scenari pagani 26
Biglietto: 18,00 euro
Abbonamento: 85,00 euro
Per info e prenotazioni
+39 3289074079
www.casababylon.it
info@casababylon.it
ufficiostampa@casababylon.it

Articoli correlati

II Concorso Letterario Felicetta Confessore: martedì prossimo la serata di premiazione

L’appuntamento è alle 19 presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata in Pagani. Un momento da non perdere per chi è appassionato di letteratura e per chi…

Napoli e gli Ascarelli: se ne parla martedì prossimo a Napoli

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione…

La principessa di Lampedusa: il nuovo libro di Cappuccio arriva a Caserta il 24 maggio

Dopo gli eventi di questo mese a Firenze e a Milano, torna in Campania “La Principessa di Lampedusa”. Venerdì prossimo, alle 19.30, il romanzo di Ruggero Cappuccio,…

Libri e Cappuccino: protagonista l’ultimo libro di Gabo

di Maria Pepe Piccolo e colorato nella sua copertina d’ acquerello “Ci vediamo in Agosto”, edito da Mondadori, ultimo saluto di Gabriel Garcia Marquez emoziona ancor prima…

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *