Chiusura col botto per Scenari pagani: al teatro Diana in Nocera Inferiore arriva Ascanio Celestini

Chiusura pirotecnica per Scenari pagani 25. Per questa stagione, il sipario si chiuderà sabato 1° aprile, alle 20.45. Si cambierà ancora location. Questa volta, la rassegna di Casa Babylon Teatro sarà al Teatro Diana, col patrocinio del comune di Nocera Inferiore e in sinergia con la Fondazione CeRPS.
In scena Ascanio Celestini in Radio Clandestina. Uno spettacolo sull’importanza e il valore della memoria, su come il passato influisce sul nostro presente, ispirato al testo di Alessandro Portelli L’ordine è già stato eseguito, una produzione Fabbrica, distribuito da Mismaonda srl.
Come al solito, l’esibizione sarà preceduta, alle 20.30, dall’AperiSpettacolo a cura di Ritratti di territorio, il progetto culturale della giornalista Nunzia Gargano.

Lo spettacolo
Che valore ha la memoria? Come il passato influisce sul nostro presente?
Radio clandestina riflette sulla storia e sulla memoria a partire da uno degli episodi più tragici dell’occupazione nazista in Italia, l’eccidio delle Fosse Ardeatine, per dare voce alle migliaia di famigliari e amici colpiti dalla morte delle 335 persone assassinate.
Il 23 marzo 1944 i Gruppi d’Azione Patriottica attaccano una colonna tedesca in via Rasella. Il 24 marzo, per rappresaglia, i nazisti trucidano, in una cava sulla via Ardeatina, dieci italiani per ogni tedesco morto.
Partendo dai materiali e da circa 200 interviste pubblicati nel libro di Alessandro Portelli L’ordine è già stato eseguito, Celestini da voce a quella parte orale della storia che ancora racconta quei giorni in maniera viva, diretta e non rovesciata.
A testimoniare qualcosa di vivo e ancora riconoscibile nella memoria di una intera città: la storia delle donne che vanno a cercare i loro uomini, delle mogli che lavorano negli anni ‘50 e dei figli e dei nipoti che quella storia ancora la raccontano.
Durata 75 minuti.

Per info e prenotazioni
www.casababylon.it
info@casababylon.it
Mob. +39 328 907 4079
Costo biglietto: 15,00 euro

Articoli correlati

Gragnano: entusiasmo per l’apertura di “O me o il mare restaurant”

Era un progetto che accarezzavano da tempo: aprire un ristorante gourmet a Gragnano. Così, quando si sono imbattuti in un palazzo del’700, ex sede di un pastificio…

A Paestum il primo campionato della pasta fatta a mano

Venerdì 24 e sabato 25 maggio 2024, nell’ambito della terza edizione del DMED – Salone della Dieta Mediterranea, si terrà a Paestum (Sa) il primo Campionato della…

“La principessa di Lampedusa” stasera sbarcherà a Salerno

A distanza di un mese dalla presentazione a Napoli, il romanzo di Ruggero Cappuccio, pubblicato da poche settimane e già stabilmente nella classifica dei libri più venduti,…

Euforia ai Giardini del Fuenti sabato prossimo

Un’atmosfera immersiva tra luci, colori, suoni e sapori. Tutto questo è Euforia, il nuovo evento che si terrà presso i Giardini del Fuenti e che accenderà la…

Il Regno Animale: a Ritratti di lettura la prima nazionale del romanzo di Alfonso Tramontano Guerritore

Edito dalle Edizioni dell’Ippogrifo, l’inaugurazione del ciclo di presentazioni si terrà a Pagani, suo paese natale, lunedì 29 aprile, alle 20, presso la Confraternita di Maria Ss.ma…

Lunedì prossimo a Napoli Iacolare e Palomba riflettono su dialetto e musica

Dalle villanelle alla scena contemporanea. Attraversa i secoli, e si confronta con le diverse emozioni che ogni epoca produce, “Dialetto e musica”, settimo appuntamento degli “Incontri sul…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *