Corbara: mercoledì tutti a “Tenuta Corte San Lorenzo” per un gala di premiazione di AMIRA

Premio Amira Progress: la prima edizione si svolgerà mercoledì 2 marzo, dalle 17.00, in via Esterna Chiunzi, 1 a Corbara. L’idea è nata dalla sezione Napoli Campania di cui è fiduciario Dario Duro in collaborazione con l’intero direttivo e d’intesa con il Presidente nazionale Valerio Beltrami.

E’ un riconoscimento rivolto alle persone che si sono impegnate per le nuove generazioni nel solco della tradizione dell’Associazione Maître Italiani Ristoranti & Alberghi che organizza già altri premi di settore come il “Maitre dell’Anno” e “Le donne nell’arte del flambè”.

“Valorizzazione delle Eccellenze territoriali e dell’Ospitalità”: questo il leit motiv di mercoledì prossimo. L’evento gode del patrocinio della Regione Campania, del  Comune di Napoli e dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. Un appuntamento fortemente voluto da Giovanni Sansone, referente Amira Monti Lattari, Castellammare di Stabia e Penisola Sorrentina nonché direttore della Tenuta Corte San Lorenzo. Sarà anche l’occasione per fare beneficenza. Dopo il cocktail di benvenuto e la consegna dei riconoscimenti, sarà presentato il libro di Isabella Sorgente “Gaia nel formicaio”, delegata nazionale delle Amirine. Il ricavato della vendita del libro sarà devoluto alla “Lega del Filo d’oro” tramite Francesca Dati, referente napoletana dell’Onlus che sarà presente alla serata. Seguirà una cena di gala.

Il premio A.M.I.R.A. di questa 1a edizione, costituito da un artigianale, simbolico, storico e classico attrezzo utilizzato anche dai maître nel tipico gesto del Flambè, verrà assegnato a persone di spicco che hanno dato lustro e diffusione alle iniziative culturali e lavorative del settore dei maîtres ed altro.

Destinatari di questa prima edizione, consegnato dal presidente nazionale dell’Amira,Valerio Beltrami e da altri esponenti del mondo istituzionale e culturale, figurano: Marino Niola, full professor of cultural anthropology, condirettore medeatresearch-centro di ricerche sociali sulla dieta mediterranea, presidente comitato di indirizzo dellaFondazione FICO di Bologna, Università di Napoli “Suor Orsola Benincasa”; Nicola Squitieri, fondatore e presidente dell’Associazione Internazionale “Guido Dorso”, promotrice del premio omonimo  assegnato annualmente in Senato a personalità di spicco del nostro Mezzogiorno, giunto alla sua 43 edizione, nonché direttore della rivista cartacea ed oggi anche OnLine “Politica Meridionalista” che nel 2022 festeggerà i suoi 50 anni di vita; Domenico (Mimmo) Falco, presidente Corecom, vice presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania e past vice presidente nazionale dello stesso Ordine; Vito Amendolara,presidente Osservatorio Dieta Mediterranea, esperto della sicurezza alimentare e ambientale, past assessore alle Politiche Agricole della Regione Campania; Tiziana Sirna,presidente  dell’Associazione nazionale Doc Italy; Eugenio Gervasio, presidente del MAVV Museo dell’Arte, del Vino e della Vite; Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno; Rosa Praticò presidente delle “Donne che fanno impresa” Napoli provincia; Gianfranco Testa, urologo, ed anche titolare de “Il Mulino della Signora” il Luxury country house di Sturno AV, dove con passione per il territorio ha dato vita alla produzione dell’eccellente olio EVO dell’Irpinia monocultivar “Ravece”; Raffaele Beato già direttore generale dell’ERSAC ed ex docente all’Università di Salerno; Rosario Lopa, portavoce della Consulta nazionale agricoltura e turismo; Piero Ferretti,imprenditore e docente istituti alberghieri, Avellino e Benevento e Regina Palomba,docente dell’Istituto Alberghiero di Vico Equense.

 

Articoli correlati

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

“Una dolce storia dal 1830”: sabato ad Amalfi la presentazione del libro dedicato alla Pasticceria Pansa

Edito da Italian Gourmet, casa editrice specializzata in pubblicazioni di Alta Cucina e Pasticceria, sarà presentato alle ore 18.30 all’interno degli Antichi Arsenali della Repubblica ad Amalfi….

Dialetto e toponomastica: se ne discute domani a Napoli

Fu Ferdinando IV di Borbone nel 1792 a dare un primo assetto ufficiale e sistematico alla toponomastica napoletana. Questa è soltanto una delle mille scoperte che si…

Euforia ai Giardini del Fuenti: racconto di una notte di pura magia

di Francesca Pappacena Nel cuore mozzafiato della Costiera Amalfitana, tra il dipanarsi di un tramonto incantevole, note avvolgenti e profumi irresistibili, si è svolto Euforia: un evento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *