“Scenari pagani 24 – Eretici” venerdì al Centro Sociale arriva Massimiliano Civica

“Parole imbrogliate”. A districarci ci aiuterà Massimiliano Civica nel quarto appuntamento di “Scenari pagani 24”, la rassegna di “Casa Babylon Teatro” di cui è direttore artistico Nicolantonio Napoli. Venerdì 11 febbraio, alle 20.45, Civica coinvolgerà il pubblico in una lezione spettacolo su Eduardo De Filippo, un autore, ancora oggi, imprescindibile per la storia del teatro italiano. Civica (Premio Hystro, Premio Lo Straniero, Premio Vittorio Mezzogiorno, Premio ETI Nuove Creatività, Premio Ubu alla regia) ci racconterà aneddoti, storie, detti memorabili e vita di un personaggio che ha attraversato il Novecento.

Come al solito, prima dell’esibizione ci sarà l’AperiSpettacolo a cura di Ritratti di territorio.

Parole imbrogliate

Eduardo è tradizione del nuovo, che impara da suo padre Scarpetta a spingere tutte le pratiche spettacolari ricevute in dono dal passato verso il futuro. Ha una “forte nostalgia del futuro”. Un ricercatore indomito, crudele e sempre pronto a buttare via tutto quello che aveva accumulato per cercare qualcosa di vivo. Qualche anno prima di morire, dichiarò che voleva lasciare dietro di sé “Tutto ‘mbrugliato”, ovvero tutto confuso, non ricostruibile in una prospettiva di biografia storica. Contavano solo le opere, non la vita personale dei loro creatori. Non voleva essere santificato e “monumentalizzato”. Voleva lasciare solo un punto da cui i giovani potessero ri-partire per conto loro. Un viaggio senza speranze nel gomitolo imbrogliato dell’arte di Eduardo.

Info: www.casababylon.it

Articoli correlati

Napoli e gli Ascarelli: se ne parla martedì prossimo a Napoli

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione…

La principessa di Lampedusa: il nuovo libro di Cappuccio arriva a Caserta il 24 maggio

Dopo gli eventi di questo mese a Firenze e a Milano, torna in Campania “La Principessa di Lampedusa”. Venerdì prossimo, alle 19.30, il romanzo di Ruggero Cappuccio,…

Libri e Cappuccino: protagonista l’ultimo libro di Gabo

di Maria Pepe Piccolo e colorato nella sua copertina d’ acquerello “Ci vediamo in Agosto”, edito da Mondadori, ultimo saluto di Gabriel Garcia Marquez emoziona ancor prima…

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *