Mettiamo nuova carne a cuocere: il nuovo progetto di Nando Bifulco da lunedì prossimo al centro di Ottaviano

È giunto il giorno. Lunedì 10 dicembre, dalle 18, in via Giovanni XXIII a Ottaviano, si varcherà la soglia di “Bifburger Exclusive”. Il nuovo progetto di Nando Bifulco, fratello di Luciano dell’omonima braceria, è atteso da tutti. Dopo il meritato e indiscusso successo ottenuto con l’intuizione di “Bifburger” in via Lavinaio a San Giuseppe Vesuviano, che ha trasformato il panino, tipico cibo da fast food, in un prodotto gourmet e goloso. Protagonista assoluta la carne che è di casa in questa famiglia di allevatori.

Bifburger Exclusive

Merito del capofamiglia Francesco, attento selezionatore e gran lavoratore. In Campania, Bifulco è sinonimo di storia della carne. Puoi girare i locali più alla moda, ma la loro pregiata selezione fa sempre la differenza. Perché? Innanzitutto si contraddistinguono per un profondo rispetto della loro arte e della clientela che quotidianamente li sceglie. Infatti, se scegli di mangiare nel loro locale o di seguirli in qualche manifestazione esterna, ti rendi conto che ci mettono sempre la faccia e la carne di qualità non lasciando nulla al caso.

Nando Bifulco
Ph Gaetano Del Mauro

“Bifburger Exclusive” è un nuovo progetto fortemente voluto da Nando, ma anche da Luciano. Due ragazzi che non si fermano e che non dormono mai. Nel giorno libero, si fa per dire, si va per allevamenti per garantire l’alto standard qualitativo a cui i loro estimatori sono abituati. Il nuovo tempio del gusto sorgerà nel centro di Ottaviano, a pochi passi dalla storica macelleria-gastronomia gestita da Nando con Maria Teresa Iervolino, la fidanzata storica, oggi sua moglie, e Speranza, la rampolla di Casa Bifulco.

Bifburger Exlcusive

Tre livelli di bontà: al piano terra la macelleria intesa in senso classico dove con un tetto trasparente si può seguire il percorso dell’animale prima di essere lavorato; al primo piano, lo spazio dedicato a incontri veloci di lavoro, aperitivi, break pranzo in un ambiente gradevole e di gusto; al secondo piano, il regno del panino vero e proprio.

Che dire?! Quando scrivo della famiglia Bifulco mi sento orgogliosa. Sì, perché, anche se forse solo per casualità, sono stata la prima a scrivere di Luciano e della braceria-scommessa. Dopo quell’articolo si sono susseguiti successi, uno dopo l’altro: la partecipazione agli Internazionali d’Italia a Marina di Carrara; Bifburger; la nuova Braceria inaugurata l’otto dicembre 2016; lunedì prossimo Bifburger Exclusive.

Ecco perché non potevo scrivere una fredda notizia legata alla nuova apertura. Bisogna far capire, a chi ancora non lo sa, l’impegno, la fatica, il “rischio” per inseguire i propri sogni che quotidianamente incornicia i giorni di Nando e Luciano con le rispettive mogli Maria Teresa e Carmela, senza dimenticare l’esempio del signor Franco e della signora Teresa sempre in prima linea quando c’è da rimboccarsi le maniche. Che dire poi di Speranza, la donna di casa Bifulco, che come i fratelli non si risparmia in nessun aspetto del proprio lavoro, presenza costante che si divide tra San Giuseppe Vesuviano e Ottaviano!

Ad maiora!

Articoli correlati

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

“Una dolce storia dal 1830”: sabato ad Amalfi la presentazione del libro dedicato alla Pasticceria Pansa

Edito da Italian Gourmet, casa editrice specializzata in pubblicazioni di Alta Cucina e Pasticceria, sarà presentato alle ore 18.30 all’interno degli Antichi Arsenali della Repubblica ad Amalfi….

Dialetto e toponomastica: se ne discute domani a Napoli

Fu Ferdinando IV di Borbone nel 1792 a dare un primo assetto ufficiale e sistematico alla toponomastica napoletana. Questa è soltanto una delle mille scoperte che si…

Euforia ai Giardini del Fuenti: racconto di una notte di pura magia

di Francesca Pappacena Nel cuore mozzafiato della Costiera Amalfitana, tra il dipanarsi di un tramonto incantevole, note avvolgenti e profumi irresistibili, si è svolto Euforia: un evento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *