Iasa experience: un contest per omaggiare la cucina mediterranea in Costa d’Amalfi il 12 e 13 ottobre prossimi

 

Un appuntamento da segnare in agenda. Una due giorni in Costa d’Amalfi – il 12 e il 13 ottobre – per omaggiare la cucina mediterranea insieme ai migliori food blogger d’Italia.

IASAexperience farà conoscere – attraverso la buona cucina – i prodotti enogastronomici del territorio salernitano e campano.

IASA, leader nella conservazione e lavorazione dei tesori del mare, la prima al mondo ad offrire i filetti di tonno in vetro, accompagnerà 5 food blogger in due giornate ricche di appuntamenti ed incontri tra cui:

·       Una gara culinaria live 

·  Visita di 3 aziende:  IASA, Vigne di Raito e la Fabbrica della Pasta di Gragnano

Una bella occasione per dar spazio ai piccoli tesori nascosti della Campania Felix.

La partecipazione all’evento è rivolto a tutti i foodblogger d’Italia. All’indirizzo e-mail info@iasa.it dovrà essere indirizzata la richiesta del kit di prodotti entro e non oltre il 20 agosto, al fine di poter provare i piatti da proporre live all’evento. E’ invece stabilito al 10 settembre 2018 il termine ultimo per poter inviare le proprie ricette e le relative foto.

Per poter accedere alla gara bisognerà presentare due ricette, nello specifico un primo piatto ed un piatto freddo (che dovranno contemplare almeno uno degli ingredienti del kit, in particolare tonno ed alici), e attendere i risultati della selezione affidata ad una giuria di esperti.

Al vincitore sarà consegnato un piatto in ceramica realizzato in esclusiva per l’evento.

Ø IASA

L’azienda è stata fondata nel 1969 da una famiglia originaria di Cetara, piccolo borgo della Costiera Amalfitana, noto per la pesca e la lavorazione del tonno, delle acciughe e della tipica colatura di alici.

Grazie al forte legame col territorio, IASA riesce a riportare su grande scala, prodotti di nicchia che conservano intatte antiche tradizioni come la le alici e la colatura, il tonno pescato lungo le coste del mediterraneo tipo la specie alalunga (tonno bianco), il tonnetto del mediterraneo (alletterato) e il pregiatissimo tonno rosso (blufin).

La lavorazione artigianale, l’accurata selezione delle materie prime e la produzione italiana, sono i valori base della filosofia aziendale che guidano e rafforzano l’identità aziendale dando al prodotto un concreto valore aggiunto. Oltre 60 le referenze che permettono a questa realtà imprenditoriale di affrontare bene le sfide del mercato. 

 

Ufficio Stampa a cura di Rosmarinonews.it

Per info e interviste: 

redazione@rosmarinonews.it

Articoli correlati

Scenari pagani 26: domani sera il quinto appuntamento al teatro S. Alfonso

Toccherà a “Capitalism” di “Generazione Disagio” l’apertura del quinto sipario di “Scenari pagani 26 – Fuori campo”. Appuntamento domani sera, alle 20.45, presso l’Auditorium S. Alfonso in…

“Cuore a Tavola”: questa sera da NastEat la cena di beneficenza per “La stanza di Tobia”

A organizzare: il Rotary Club “Apudmontem” di Nocera Inferiore e l’Accademia Nazionale Pizza DOC. Protagonisti: Christian Nasti, Enrico Porzio, Angioletto Tramontano. Il progetto benefico, fortemente voluto e…

Dialetto e cinema lunedì al Musap di Napoli

Sarà dedicato al rapporto con il cinema il quarto degli “Incontri sul dialetto” curati dal Comitato per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano e…

Ritorna Spremuta Day: tappa a Sorrento, Piano e Massa Lubrense

Spremuta Day, l’iniziativa che promuove la conoscenza e il consumo delle arance sorrentine tra gli alunni delle scuole primarie della Penisola sorrentina, quest’anno aggiunge una terza tappa…

Libriamoci al Pegaso: il 24 febbraio presenti gli studiosi del territorio

Sono profondamente orgogliosa di essere stata individuata tra gli autori delle nostre zone. Sabato mattina, con grande entusiasmo sarò al centro commerciale Pegaso. Una vera e propria…

Futuri chef a raccolta per il progetto dell’Associazione medici diabetologici della Campania

“La diabetologia incontra i futuri chef: la prevenzione a tavola” questo il titolo del progetto del gruppo “Lifestyle” dell’Associazione medici diabetologi della sezione Campania. Partito il 5…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *