Bracigliano: una volta all’anno alla “Pignata” si omaggia il Sud Tirolo

Da sx: Gerardo Figliolia, io, Mafalda Amabile

Quando Mafalda Amabile e Gerardo Figliolia organizzano una serata, il risultato è garantito. Gli osti dell’Osteria “La Pignata” a Bracigliano sono cultori privilegiati delle tradizioni della valle dell’Orco, ma una volta all’anno organizzano una serata in onore dell’Alto Adige. È accaduto l’anno scorso e l’esperienza è stata ripetuta il 25 maggio scorso.

Mafalda e Gerardo hanno un legame affettivo forte con questa parte d’Italia perché li ha accolti per una decina d’anni, prima che intraprendessero l’avventura che li ha portati a ergersi difensori dei sapori del tempo che fu di Bracigliano e dintorni.

Così il Sud Tirolo è stato omaggiato con una serata degustazione in cui oltre al classico tagliere di salumi nostrano

La Pignata, Tagliere di salumi

hanno sfilato i canederli agli spinaci e formaggi,

La Pignata, Canederli agli spinaci e formaggio

il gulash,

La Pignata, Gulash e polenta

le carni affumicate accompagnate dal crauti,

La Pignata, Carni affumicate con crauti

lo stinco di maiale con le patate

La Pignata, Stinco di maiale con patate

e la torta di farro.

La PIgnata, Torta di farro

Altissimo il gradimento del pubblico goloso intervenuto che ormai ha percepito da tempo che la coppia Mafalda-Gerardo è sinonimo di garanzia e qualità.

Non dimentichiamo però la grande capacità di accoglienza che caratterizza questi due eterni ragazzi che in maniera discreta riescono a coccolare i singoli clienti che si sentono realmente davanti al focolare domestico.

Articoli correlati

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

“Una dolce storia dal 1830”: sabato ad Amalfi la presentazione del libro dedicato alla Pasticceria Pansa

Edito da Italian Gourmet, casa editrice specializzata in pubblicazioni di Alta Cucina e Pasticceria, sarà presentato alle ore 18.30 all’interno degli Antichi Arsenali della Repubblica ad Amalfi….

Dialetto e toponomastica: se ne discute domani a Napoli

Fu Ferdinando IV di Borbone nel 1792 a dare un primo assetto ufficiale e sistematico alla toponomastica napoletana. Questa è soltanto una delle mille scoperte che si…

Euforia ai Giardini del Fuenti: racconto di una notte di pura magia

di Francesca Pappacena Nel cuore mozzafiato della Costiera Amalfitana, tra il dipanarsi di un tramonto incantevole, note avvolgenti e profumi irresistibili, si è svolto Euforia: un evento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *