L’arte di Paolo Amato a “Ricette all’italiana” su Rete 4

14924068_10209707956568812_1010922048_o

Sarò fuori moda, ma credo ancora che l’educazione, le buone maniere continuino a fare la differenza. Anche nel villaggio globale. Anche tra i giovani. Anche nell’enogastronomia. 

Allora può capitare che un amico ti chieda di essere presente per affetto, per stima, per condivisione durante un servizio televisivo dedicato a lui e all’azienda di famiglia. Cosa fai? Non puoi dire di no perché tra tanti, e ce ne sono davvero tanti e di diverse tonalità, ha scelto te. 

Accetti. Chiedi conferma del giorno e dell’ora. Stringi i denti. Come farai? 

Da sx: Paolo Amato e Michela Coppa
Da sx: Paolo Amato e Michela Coppa

Il giovedì hai cinque ore a scuola. L’unica possibilità è chiedere due ore di permesso dal lavoro. 

Ci provi. Ci riesci.

Alle 10.50 arrivi. Con Maria Pepe, la giornalista di moda innamorata del territorio.

Maria Pepe
Maria Pepe

La troupe è pronta per le riprese. Manca qualche istante. Paolo Amato, l’amico a cui alludevo prima, è in splendida forma, pronto per dare il massimo per “Ricette all’italiana”, il programma di “Rete 4”. Il mastro casaro del famoso “Caseificio Aurora” intervistato da Michela Coppa illustra i suoi progetti e la sua passione che l’ha portato a sperimentare nuove combinazioni latteo-casearie.

14963650_10209707961528936_1919738084_o

C’è Mariana Silvana Dedu con il suo obiettivo discreto, ma che non si fa sfuggire mai nulla.

Sul fondo Mariana Silvana Dedu
Sul fondo Mariana Silvana Dedu

C’è anche Lorenzo Montoro, lo chef sarnese dell’osteria “Al Paese” con Lavorate e il mondo contadino nel cuore.

Da sx: Io, Lorenzo Montoro, Paolo Amato e Maria Pepe Ph Mariana Silvana Dedu
Da sx: Io, Lorenzo Montoro, Paolo Amato e Maria Pepe
Ph Mariana Silvana Dedu

Così una giornata autunnale si illumina di un sole nuovo e ti ricorda che il mondo dell’enogastronomia è pieno di affetto.

Articoli correlati

II Concorso Letterario Felicetta Confessore: martedì prossimo la serata di premiazione

L’appuntamento è alle 19 presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata in Pagani. Un momento da non perdere per chi è appassionato di letteratura e per chi…

Napoli e gli Ascarelli: se ne parla martedì prossimo a Napoli

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione…

La principessa di Lampedusa: il nuovo libro di Cappuccio arriva a Caserta il 24 maggio

Dopo gli eventi di questo mese a Firenze e a Milano, torna in Campania “La Principessa di Lampedusa”. Venerdì prossimo, alle 19.30, il romanzo di Ruggero Cappuccio,…

Libri e Cappuccino: protagonista l’ultimo libro di Gabo

di Maria Pepe Piccolo e colorato nella sua copertina d’ acquerello “Ci vediamo in Agosto”, edito da Mondadori, ultimo saluto di Gabriel Garcia Marquez emoziona ancor prima…

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *