Luisa Matarese: l’anima di luce di San Giorgio a Cremano

11791898_1031413280236147_4205090420399751950_o
Luisa Matarese è una persona adorabile. Serena, creativa, elegante. Quando la incontri, non rimani indifferente. Ti conquista subito. Ha il portamento di una signora d’altri tempi. Parla a bassa voce, riservata, è una grande comunicatrice.

Riesce subito a conquistare chiunque e far decodificare chiaramente il messaggio.

Anch’io l’ho conosciuta in maniera originale. Prima mi inoltrò la richiesta di amicizia su fb. Era l’8 aprile 2015. Contemporaneamente, mi scrisse in messenger per spiegarmi in poche righe chi era “Alma De Lux”. Una settimana dopo ero già da lei.

12015162_1031407633570045_6344091525323023286_o

Questa donna dal caschetto bruno circa due anni fa decise di dare una svolta alla sua vita e avviò il suo progetto più avventuroso: il laboratorio di liquori artigianali. E che liquori! È il caso di dire dopo averli assaggiati.

Così una mattina varcai l’ingresso del suo luogo del cuore ubicato a San Giorgio a Cremano. Non posso descrivere qui quale fu la mia gioia quando mi omaggiò con una bottiglietta di liquore al rosmarino personalizzata per “Ritratti di territorio”.

Provai un senso di stupore quando Luisa mi portò nella sua stanza segreta dove custodisce gelosamente gli ingredienti in macerazione.

11999802_1031413370236138_302320897258238117_o

Secondo me, potrebbe essere considerata anche un’alchimista, ma nelle sue creazioni ci sono passione, sentimento, motivazione che costituiscono il mix vincente.

Non si può restare indifferenti alle sue bottiglie che cambiano colore in base al gusto e, per i più disattenti, potrebbero essere scambiate anche per preziose confezioni di profumo.

12032908_1031413206902821_3064809848080006095_o

I liquori “Alma De Lux” sono gradevoli all’occhio ed eccezionali al palato. In poco tempo, infatti, Luisa ha sperimentato più di trenta gusti. Tutti apprezzati dagli estimatori e dal pubblico.

In verità scegliere il migliore è impresa quasi impossibile, anche se si esprime la preferenza in base al gradimento del proprio palato.

12063872_1031413390236136_5391813512357038923_n

Sicuramente per comprendere l’essenza di questi effluvi bisogna almeno provare oltre ai già citati rosmarino e peperoncino, la liquirizia, il finocchietto, il pinzimonio (basilico, peperoncino e limone), la lavanda biologica, la sinfonia di agrumi, l’ultimo nato che sarà presentato ufficialmente tra qualche settimana e ancora per i più golosi c’è il cioccodiablo.

12033211_1031413336902808_7520382149689496692_n

Se i più diffidenti cercassero un motivo per avvicinarsi ad “Alma De Lux”, gli basterebbe sapere che questi preziosi si assaporano già con l’olfatto per poi proseguire in armonia con gli altri sensi.

12028635_1031413353569473_6372252203235842130_o

Per info
Alma De Lux – via Giuseppe Di Vittorio 9 – San Giorgio a Cremano (Na)

www.almadelux.it

info@almadelux.it

Tel. 08119309508 – Mob. 3383625249

Foto di Mariano Lauro

Articoli correlati

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

“Una dolce storia dal 1830”: sabato ad Amalfi la presentazione del libro dedicato alla Pasticceria Pansa

Edito da Italian Gourmet, casa editrice specializzata in pubblicazioni di Alta Cucina e Pasticceria, sarà presentato alle ore 18.30 all’interno degli Antichi Arsenali della Repubblica ad Amalfi….

Dialetto e toponomastica: se ne discute domani a Napoli

Fu Ferdinando IV di Borbone nel 1792 a dare un primo assetto ufficiale e sistematico alla toponomastica napoletana. Questa è soltanto una delle mille scoperte che si…

Euforia ai Giardini del Fuenti: racconto di una notte di pura magia

di Francesca Pappacena Nel cuore mozzafiato della Costiera Amalfitana, tra il dipanarsi di un tramonto incantevole, note avvolgenti e profumi irresistibili, si è svolto Euforia: un evento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *