E bell’ e buon’ “Pà Nino”!

 london_Vialdo

Al Vialdo arriva “Pa’ Nino”. Il nuovo concept di paninoteca che fonde i cibi della tradizione con il “junk” food americano.
Il nome “Pa’ Nino” è un gioco di parole tra la proposta gastronomica che gli imprenditori Vincenzo Di Prisco e fratelli portano verso il loro padre Carmine (Nino).
Un ossequio affettuoso verso chi, con coraggiose scelte e buoni insegnamenti, ha portato i propri figli a saper gestire realtà enogastronomiche di grande rilievo e successo.
Un “grazie” dei figli al proprio padre.
Una location particolarissima che ripropone l’ambientazione di una casa napoletana degli anni cinquanta con tanto di vecchia cucina e studiolo ben integrati in un arredamento chiaro e leggero.

PaNino_Vialdo
Panini fatti in casa, con differenti impasti ottenuti da farine napoletane del Molino Caputo, materie prime selezionatissime da abbinare, secondo i propri gusti o proposte accuratamente pensate, accompagnati da una vasta selezione di birre artigianali alla spina e in bottiglia o anche con un’ampia selezione di vini.
Il menù spazia dai goduriosi fritti del Vialdo ormai noti per eccellenze come il crocchettone, il soffogotto o la frittatina, attraverso pizzini a marchio Giò il Pizzino, per giungere ai panini e sandwich sino ai dolci del Vialdo.
Un’offerta multipla che aggiunge un nuovo tassello all’offerta di ristorazione e pizzeria del Vialdo.

Invito
Pensata da Vincenzo Di Prisco che ha inteso la struttura come un sistema ristorativo e non un locale ad offerta multipla, Vialdo, in un ambiente bello e confortevole, si propone con “Pa’ Nino” di suggerire un’ulteriore proposta per chi in gruppo vorrebbe soddisfare le richieste e aspettative dei propri commensali.
L’apertura è fissata per giovedì 24 settembre.

www.palazzovialdo.it

Palazzo Vialdo
Via Nazionale n.981
Torre del Greco (NA)
Tel. 081 – 847 1624

Ufficio Stampa
Catalano Consulting S.r.l.s.
mailto: ufficiostampa@catalanoconsulting.it

Articoli correlati

Napoli e gli Ascarelli: se ne parla martedì prossimo a Napoli

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione…

La principessa di Lampedusa: il nuovo libro di Cappuccio arriva a Caserta il 24 maggio

Dopo gli eventi di questo mese a Firenze e a Milano, torna in Campania “La Principessa di Lampedusa”. Venerdì prossimo, alle 19.30, il romanzo di Ruggero Cappuccio,…

Libri e Cappuccino: protagonista l’ultimo libro di Gabo

di Maria Pepe Piccolo e colorato nella sua copertina d’ acquerello “Ci vediamo in Agosto”, edito da Mondadori, ultimo saluto di Gabriel Garcia Marquez emoziona ancor prima…

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *