Luigi Malafronte: l’orgoglio dei Lattari

92/100. Questo il punteggio che è valso a Luigi Malafronte l’oro agli “Internazionali d’Italia 2015” di Marina di Carrara. Chi è questo giovane che ha lasciato a bocca aperta i giudici di una della manifestazioni più sentite del settore?

gruppo con le sculture

Luigi Malafronte, 37 anni, è docente di cucina presso l’IPSEOA “De Gennaro” di Vico Equense, ha gareggiato nella categoria D1 dedicata agli intagli di verdure. È un attivista della buona cucina. Macina quotidianamente chilometri per portare avanti la sua missione: promuovere la cucina tradizionale dei Monti Lattari e della Costiera sorrentina senza perdere mai di vista il contatto con l’evoluzione di un settore importante e interessante come l’enogastronomia.

Luigi Malafronte
Luigi Malafronte

In realtà, mercoledì 25 febbraio la Campania e in particolar modo la provincia di Napoli sono state ben rappresentate. Infatti, insieme al vincitore dell’oro, hanno concorso nella stessa categoria altri tre suoi amici e colleghi ritornati a casa con la medaglia d’argento.

Da sx: Antonio Donnarumma, Benedetto Castellano, Luigi Nastro e Luigi Malafronte
Da sx: Antonio Donnarumma, Benedetto Castellano, Luigi Nastro e Luigi Malafronte

Stiamo parlando di Benedetto Castellano, Antonio Donnarumma e Luigi Nastro. Quest’ultimo ha sfiorato l’oro con un punteggio di 89,50. Luigi è infatti il proprietario e lo chef del ristorante “La Costiera” di Sant’Antonio Abate.

Dello stesso paese anche Benedetto Castellano, chef dell’hotel “Villa dei Misteri” di Pompei e secondo chef al ristorante “La Costiera”.

Benedetto Castellano
Benedetto Castellano

Infine, c’è la mascotte del gruppo: Antonio Donnarumma, 24 anni, maȋtre, si divide tra i due locali di famiglia il “Ristorante S. Michele” a Pimonte (in inverno) e l’hotel “S. Orsola” di Agerola (dalla primavera all’autunno.

Antonio Donnarumma
Antonio Donnarumma

Che dire di più? Questi quattro ragazzi sono la dimostrazione che la nostra zona ha tanto da offrire e da insegnare al panorama nazionale.

Articoli correlati

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

“Una dolce storia dal 1830”: sabato ad Amalfi la presentazione del libro dedicato alla Pasticceria Pansa

Edito da Italian Gourmet, casa editrice specializzata in pubblicazioni di Alta Cucina e Pasticceria, sarà presentato alle ore 18.30 all’interno degli Antichi Arsenali della Repubblica ad Amalfi….

Dialetto e toponomastica: se ne discute domani a Napoli

Fu Ferdinando IV di Borbone nel 1792 a dare un primo assetto ufficiale e sistematico alla toponomastica napoletana. Questa è soltanto una delle mille scoperte che si…

Euforia ai Giardini del Fuenti: racconto di una notte di pura magia

di Francesca Pappacena Nel cuore mozzafiato della Costiera Amalfitana, tra il dipanarsi di un tramonto incantevole, note avvolgenti e profumi irresistibili, si è svolto Euforia: un evento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *