“La sovrana lettrice” per Libri e cappuccino

di Maria Pepe

Le parole, i tempi e il cuore per reggere il peso di un “regno”.
“La sovrana lettrice” di Alan Bennet, edito da Adelphi, è il libro che questa settimana accompagnerà il nostro cappuccino.
Ironia e sagacia mostrano una regina umana che attraverso la casuale scoperta di “quegli oggetti strani” trova una nuova sé stessa e dà inizio a un nuovo periodo elisabettiano.
“È possibile che io mi stia trasformando in un essere umano. Non sono convinta che si tratti di un cambiamento auspicabile”.
Un nuovo regno, una nuova maestà.
Lettrice onnivora, cercherà di iniziare chiunque all’incantato mondo di carta.
Ne saprà ben presto qualcosa il presidente francese: “ha mai letto Jean Genet?”
Una donna che, pagina dopo pagina, romanzo dopo romanzo, diverrà sempre più sicura dei propri mezzi e con regale distacco metterà in scacco tutte le maestranze che la circondano e che cercano di distrarla dalla sua “pericolosa” passione. L’idea del primo ministro sarà allontanare Norman, suo Virgilio, in questo viaggio fatto d’inchiostro e parole ma… Attenzione ai colpi di scena!
Il potere della letteratura, della capacità, attraverso la lettura, di affinare, allargare e fortificare mente e personalità, vengono fuori da queste poche, ma mirate pagine.
“Dite tutta la verità, ma ditela insinuandola:
l’importante è girarci attorno”.
La sovrana lettrice.
Originale e delizioso.
Godibilmente, sì.

Articoli correlati

Libri e cappuccino: la penna di Valerie Perrin rinfranca gli animi dopo una perdita

di Maria Pepe Può il taglio della morte recidere un affetto e le vite ad esso legate? Cambiare l’ acqua ai fiori di Valerie Perrin, edizioni e/o,…

Libri e Cappuccino: questa settimana tocca al libro “Il filo di perle” di Rita Di Costanzo

  di Maria Pepe “Gentilezza chiama gentilezza”. “Amore chiama amore”. Il segreto racchiuso dentro “Il filo di perle”, prima creatura di Rita Di Costanzo, edito da Edizioni…

Libri e Cappuccino: tocca a Massimo Cotto e “Il re della memoria”

di Maria Pepe Un gioco di ruolo. Una vecchia leggenda. Un noir psicologico che con ritmo e leggerezza snocciola l’increscioso tema dell’interruzione. Dal gioco di ruolo, il…

Libri e Cappuccino: oggi tocca a Stefania Auci e “I Leoni di Sicilia”

di Maria Pepe Una saga familiare. Un romanzo storico. Un nuovo classico. “I Leoni di Sicilia” di Stefania Auci, edito da Edizioni Nord, è vibrante e dirompente….

Libri e Cappuccino: si va verso “La bella estate”

di Maria Pepe Un varco di passaggio tra l’adolescenza e l’ età adulta. Un classico senza tempo, romanzo d’iniziazione e formazione. La storia di una verginità che…

“Il cognome delle donne”: una questione di genere?

di Maria Pepe Una vecchia Singer con il pedale in ferro dal rumore metallico e incantatore al suono del quale le figlie si addormentano. Una valigia di…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *