Angri: la fetta biscottata artigianale è l’ultima nata in casa Di Dato

qkiihiNon esiste artigiano senza creatività. Questo è il motto di Gerardo Di Dato, il maestro pasticciere di Angri. Venticinque anni di attività alle spalle, buona parte dei quali passati a inventare, migliorare, interpretare l’arte pasticcera cercando di lasciare un segno originale.

w0rkzm

Così qualche mese fa ha incominciato a sperimentare, provare, mettere a punto, un prodotto presente in tutte le case, ma consumato quasi esclusivamente nella versione industriale.

yjptiu
Di Dato, Vaniglia e cioccolato

Sono nate allora le fette biscottate artigianali. L’intuizione è arrivata dopo una riflessione sull’importanza nutrizionale legata alla prima colazione italiana, il momento in cui si inizia la giornata e c’è necessità di consumare alimenti che siano in grado di garantire l’energia giusta per affrontare i propri impegni lavorativi o di studio.

Poco alla volta, hanno preso forma e gusto le fette biscottate classiche,

kca6jq
Di Dato, Classiche

integrali, vaniglia e cioccolato, sette cereali, frutti di bosco.

vfjj6k
Di Dato, Frutti di bosco

Diverse dalle altre le “rustichelle”, che si distinguono perché più lievitate. Gerardo suggerisce di consumarle magari con una nebulizzata d’acqua. Il risultato è stato raggiunto dopo un profondo lavoro di ricerca che solo le persone meticolose riescono a realizzare. D’altronde senza dedizione non si va da nessuna parte.

gvl1jo

La fetta biscottata Di Dato è totalmente diversa da quella che si trova comunemente in commercio. È molto più grande e consistente e la sua misura ricorda molto il pane di una volta. Si accompagna perfettamente anche all’yogurt artigianale preparato con latte Nobile o a un frutto.

Croccante all’assaggio e profumata all’olfatto, è adatta per essere consumata con una spalmata di marmellata artigianale, magari quella alle ciliege di Corbara, preparata da Rita Russo, sua moglie, barwoman di chiara fama, che riporta ai sapori puri dell’infanzia di ognuno.

sqsky1

Infatti, di solito chi sceglie di fermarsi in via Dei Goti per un succo di frutta commerciale sarà sempre gentilmente dirottato verso una spremuta d’arancia o di un altro frutto per scegliere sempre la natura all’artificio.

La Pasticceria Caffetteria Di Dato “promuove” la fetta biscottata artigianale a colazione per riscoprire se stessi e la propria identità. Confezionate in bustine trasparenti, sono tagliate direttamente a mano da Gerardo che, nel frattempo, ha avuto anche l’ingegno di pensare uno strumento in acciaio da utilizzare per il taglio del nuovo prodotto.

x2tnrl

Per gli appassionati del caffè e delle sue declinazioni, possono essere compagne anche di un buon cappuccino.

u3wmox

L’ultima nata di Gerardo sarà presentata ufficialmente nelle prossime settimane con un evento dedicato.

Per info

Pasticceria Caffetteria Di Dato

via Brigadiere D’Anna, 116

Angri (Sa)

Tel. 081961085

www.pasticceriadidato.it

Articoli correlati

Il Regno Animale: a Ritratti di lettura la prima nazionale del romanzo di Alfonso Tramontano Guerritore

Edito dalle Edizioni dell’Ippogrifo, l’inaugurazione del ciclo di presentazioni si terrà a Pagani, suo paese natale, lunedì 29 aprile, alle 20, presso la Confraternita di Maria Ss.ma…

Lunedì prossimo a Napoli Iacolare e Palomba riflettono su dialetto e musica

Dalle villanelle alla scena contemporanea. Attraversa i secoli, e si confronta con le diverse emozioni che ogni epoca produce, “Dialetto e musica”, settimo appuntamento degli “Incontri sul…

Il nuovo menu di Cinquanta Spirito Italiano è firmato Ingordo

L’aria di primavera porta tante novità al Cinquanta – Spirito Italiano di Pagani, in provincia di Salerno. La prima di queste è il nuovo food menù stavolta…

Scenari pagani 26: le riflessioni di fine rassegna di Nicolantonio Napoli

Quello di sabato sera con Saverio La Ruina è stato l’ultimo appuntamento con Scenari pagani26 Una rassegna che da sempre ha il compito di indagare tra i…

Chiusura col botto per Scenari pagani 26: sabato prossimo arriverà Saverio La Ruina

Calerà il sipario. Il 23 marzo, ottavo e ultimo appuntamento per la rassegna diretta da Nicolantonio Napoli di Casa Babylon Teatro.  Alle 21, all’auditorium S. Alfonso in…

La principessa di Lampedusa: l’ultimo opera di Ruggero Cappuccio sarà presentata giovedì al Teatro Sannazzaro

Prima del principe di Lampedusa, c’è una principessa. Al centro del mondo che ha ispirato le magnifiche pagine del Gattopardo, c’è una donna: la madre di Giuseppe…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *