Ecco a voi il “Pepercubo”

peperocubo

Lorenzo Montoro, chef dell’osteria “Al Paese” di Nocera Inferiore, in sinergia con il patron Luca Ingenito, ha presentato questa novità alla seconda edizione di “Ritratti di Territorio”: un peperone imbottito stratificato.

????????????????????????????????????

Ingredienti

1 kg peperoni gialli

1 kg peperoni rossi

1 kg di pane cafone

300 g di prezzemolo

1 spicchio d’aglio

300 g di olive nere

30 ml di colatura di alici

10 g di agar agar

350 g di bianco

150 g di formaggio pecorino

olio q.b.

pepe q.b.

sale q.b.

Arrostite i peperoni, spellateli e privateli di tutte le impurità. Con l’agar agar preparate una gelatina gialla ed una rossa, stendetele in una teglia allo spessore di ½ cm e tenete in frigo. Tagliate a cubetti solo la mollica del pane e tostatela leggermente al forno con olio, aglio e pepe. Fate un impasto come per i peperoni farciti e unite pane, colatura, pecorino, bianchi d’uovo, un po’ di acqua di cottura dei peperoni, se necessario. L’impasto deve essere chiaro per favorire l’effetto cromatico del piatto.

Cuocete l’impasto tra due fogli di carta da forno steso allo spessore di 1 cm, poi abbattete e raffreddate. In una placca, disponete un foglio di peperoni, il foglio di pane e un altro foglio di peperoni.

Rimettete in frigo, raffreddate bene e tagliate i cubi della grandezza desiderata. Create una crema col prezzemolo scottandolo in acqua bollente. Una volta raffreddato, saltatelo in padella con uno spicchio di aglio, frullatelo per bene e setacciatelo.

Completate il piatto disponendo al centro la crema di prezzemolo, un cappero fritto, qualche briciola di pane tostato e la polvere di olive, precedentemente disidratate e frullate. Condite il tutto con il liquido di cottura dei peperoni ristretto.

Foto di Mariana Silvana Dedu e Mariano Lauro

Articoli correlati

Pappasta: tris di fratelli per il primo ristopasta a Sarno

Viale Margherita, Sarno. E pensi subito a un giorno. A quel giorno. 5 maggio 1998. Il pensiero, dopo 26 anni, provoca ancora le stesse sensazioni. Da ieri,…

Libri e Cappuccino: versione con ghiaccio per “Il Grande Gatsby”!

di Maria Pepe Un giovane uomo, fisicità imponente, carismatico, veste sartoriale. Provenienza, ricchezza, ignote. Da dove venga, nessuno sa. Poco importa. Le sue feste, la sua villa,…

Libri e Cappuccino: Erri De Luca ci porta per “Montedidio”

di Maria Pepe Un luogo, la sua memoria, il suo vissuto. L’ influenza di queste variabili sulle vite e le anime degli abitanti. Monte di Dio, il…

II Concorso Letterario Felicetta Confessore: martedì prossimo la serata di premiazione

L’appuntamento è alle 19 presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata in Pagani. Un momento da non perdere per chi è appassionato di letteratura e per chi…

Napoli e gli Ascarelli: se ne parla martedì prossimo a Napoli

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione…

La principessa di Lampedusa: il nuovo libro di Cappuccio arriva a Caserta il 24 maggio

Dopo gli eventi di questo mese a Firenze e a Milano, torna in Campania “La Principessa di Lampedusa”. Venerdì prossimo, alle 19.30, il romanzo di Ruggero Cappuccio,…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *