Alla Gastronomia Bifulco di Ottaviano solo selezioni di qualità

IMG_9738

Pasqua è un importante festa religiosa, ma è anche l’ennesima occasione dell’anno per lunghe tavolate in cui scoprire il piacere della convivialità, della socialità e del cibo buono. Per questo motivo, come ogni ricorrenza che si rispetti, non si può arrivare impreparati al tour di abbuffate. Innanzitutto bisogna rispettare la tradizione. Fortunatamente, ci sono dei luoghi pensati per risolvere tutti i problemi di chi è impegnato in cucina.

IMG_9735

E Luciano Bifulco con la sua “Gastronomia” è realmente insuperabile. In via Lavinaio a Ottaviano, c’è veramente il regno della bontà. Quando varchi l’ingresso, gli occhi si spalancano di fronte all’infinità varietà e selezione di prelibatezze pensate per coccolare il paniere dei propri clienti, forse sarebbe più adatto dire amici. Per ognuno di loro, c’è lo scambio di qualche chiacchiera e tanta premura.

IMG_9731

Come poteva una persona del genere giungere impreparata alla Pasqua? Per non rischiare, qualche settimana fa, Luciano ha incominciato il suo giro alla ricerca di gingilli enogastronomici. Per affrontare al meglio la Pasqua, conservando lo spirito religioso e strizzando nello stesso tempo l’occhio alle golosità.

IMG_9725

E così non possono mancare i capretti di Sanza, gli agnelli potentini, le soppressate di maialino nero casertano preparate secondo il metodo Bifulco. Non sono prodotti come gli altri perché rispettano tutta la filiera della tracciabilità, per tutelare innanzitutto il cliente che non deve avere brutti scherzi dopo l’acquisto.

IMG_9719

C’è ancora tanto altro: le colombe del maestro pasticciere Alfonso Pepe di Sant’Egidio del Monte Albino,

IMG_9736

il banco carni sempre più ricco di scelta,

IMG_9730

il pollo biologico dell’azienda agricola San Bartolomeo, l’ampio assortimento di formaggi e latticini, soluzioni regalo. Inoltre, se per la frenesia di queste feste non c’è la possibilità di dedicarsi alla preparazione di manicaretti, si può scegliere l’intero menu da asporto che vale sempre la pena di assaggiare.

IMG_9733

Basta solo mettere da parte la pigrizia e fare un giro a Ottaviano dove la signora Teresa, la mamma di Luciano; Carmela, la moglie, e Manuela, un’impiegata cortese e preparata vi aiuteranno a scegliere ciò che fa per voi.

Per info

Gastronomia Bifulco – via Lavinaio, 200 – Ottaviano (Na)

Tel. 0818273538

Articoli correlati

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

“Una dolce storia dal 1830”: sabato ad Amalfi la presentazione del libro dedicato alla Pasticceria Pansa

Edito da Italian Gourmet, casa editrice specializzata in pubblicazioni di Alta Cucina e Pasticceria, sarà presentato alle ore 18.30 all’interno degli Antichi Arsenali della Repubblica ad Amalfi….

Dialetto e toponomastica: se ne discute domani a Napoli

Fu Ferdinando IV di Borbone nel 1792 a dare un primo assetto ufficiale e sistematico alla toponomastica napoletana. Questa è soltanto una delle mille scoperte che si…

Euforia ai Giardini del Fuenti: racconto di una notte di pura magia

di Francesca Pappacena Nel cuore mozzafiato della Costiera Amalfitana, tra il dipanarsi di un tramonto incantevole, note avvolgenti e profumi irresistibili, si è svolto Euforia: un evento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *