Pizza e fritti un anno dopo

“Pizza & Fritti”: un anno dopo. Grande successo per il percorso a quattro mani Avitabile-Faiella in occasione del primo compleanno del reparto pizzeria e friggitoria della famiglia Principe in via Santacroce a Nocera Superiore.
Antonio Faiella, pizzaiolo di casa, e Marcello Avitabile, responsabile dello start up di un anno fa, si sono rincontrati per festeggiare insieme a clienti e amici un viaggio affascinante che dura da dodici mesi.
Lorenzo e Antonella Principe sono sempre entusiasti come il primo giorno, forti sempre dell’appoggio di mamma Rosanna e papà Vincenzo.
Davvero instancabili questi ragazzi, impegnati da una vita a rincorrere e realizzare i propri sogni all’insegna della qualità e della valorizzazione dei prodotti tipici.
Chi non ricorda il mitico “Ristorante Europa”?!
Da qualche mese, la famiglia Principe è stata insignita anche della chiocciola Slow Food.
Un riconoscimento e una sollecitazione a continuare sulla strada imboccata.
Mercoledì è stata veramente una serata magica, una pizza tra amici per intenderci.
I palati sono stati letteralmente coccolati. Dopo il tris di fritti (timballo di pasta, crocché di patate, pizza fritta con cipollotto nocerino), è incominciata la degustazione di pizze: marinara con farina integrale cilentana, margherita, al pomodorino giallo in onore di Antonio Medugno, al baccalà, scarola e olive.
Un plauso particolare merita il dessert gustoso e ricercato: stracciata dei Monti Lattari variegata al miele con scaglie di arancia di Sant’Egidio del Monte Albino.
Il primo compleanno di “Pizza & Fritti” è stato un vero successo grazie anche al sorriso e alla professionalità del personale di sala.
Le foto sono di Mariana Silvana Dedu.

Articoli correlati

Napoli e gli Ascarelli: se ne parla martedì prossimo a Napoli

Chi erano e cosa hanno rappresentato per la storia di Napoli gli Ascarelli? Quali meriti sono da attribuirsi a questa famiglia di imprenditori e mecenati di religione…

La principessa di Lampedusa: il nuovo libro di Cappuccio arriva a Caserta il 24 maggio

Dopo gli eventi di questo mese a Firenze e a Milano, torna in Campania “La Principessa di Lampedusa”. Venerdì prossimo, alle 19.30, il romanzo di Ruggero Cappuccio,…

Libri e Cappuccino: protagonista l’ultimo libro di Gabo

di Maria Pepe Piccolo e colorato nella sua copertina d’ acquerello “Ci vediamo in Agosto”, edito da Mondadori, ultimo saluto di Gabriel Garcia Marquez emoziona ancor prima…

Ritratti di lettura: martedì all’Addolorata arriva Massimo Andrei

Quarto appuntamento per la rassegna culturale a cura di Ritratti di territorio. Martedì 21 maggio, alle 20, presso la Chiesa di Maria Ss.ma Addolorata arriverà il poliedrico…

Napoli: da oggi al via “Campania Young Festival”

Una rassegna teatrale e cinematografica interamente allestita e interpretata dagli studenti di 52 istituti secondari di secondo grado della Campania. Questo è l’originale format di “Campania Young…

Il fuoco che ti porti dentro di Antonio Franchini inaugura “Libri e Cappuccino”

di Maria Pepe “Mia madre puzza”. Inizia così Il fuoco che ti porti dentro, ultimo romanzo di Antonio Franchini, edito da Marsilio. Ironia, sagacia, letteratura, tracciano la…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *