image_pdfimage_print

Pimonte: per i venerdì del gusto al “Trifoglio” si celebra il broccolo

Volete incominciare a celebrare degnamente il week end? Non pensateci su e correte ai ripari. Se domani avete deciso di andare in discoteca, questa sera sarebbe il caso di preferire una bella cena degustazione. Che ne pensate di fare un giro al ristorante “Il Trifoglio” in Pimonte? “La declinazione del verde… Viaggio sulle orme del broccolo”: questo il tema della… More →

Tarallucci e vino: grande successo per il quarto appuntamento dell’AperiSpettacolo di “Scenari pagani”

Sublime. Così può essere definito l’ultimo “tarallucci e vino”, l’AperiSpettacolo di “Scenari pagani”. Giovedì scorso al centro sociale di Pagani, per intrattenere il pubblico prima della visione del1lo spettacolo di “Fibre parallele”, “La Beatitudine”, c’era il ristorante “Il Trifoglio” di Pimonte. Lo chef Aniello Somma con Antonio e Maria Romano, titolari della struttura dei Monti Lattari insieme all’altra sorella Lucia… More →

Pimonte: al “Trifoglio” un San Valentino low cost e high quality…

È ora di sfatare un altro stereotipo. Quante volte a ognuno capita di essere costretto ad ascoltare miti consigli secondo cui è meglio evitare di festeggiare le ricorrenze al ristorante perché quando c’è molta affluenza è scontato mangiare cibo spazzatura? Non ho mai creduto a queste cose, convinta che il mondo enogastronomico, al di là di ciò che affermano tanti… More →

Aniello Somma presenta una bruschetta molto molto particolare

Fettunta con carpaccio di lingua di cinghiale salmastrata, cavolfiore e papaccelle al filo di ravece Ingredienti per 6 persone Per la lingua salmistrata 600 g di cinghiale 1 kg di sale marino fino 2 foglie di alloro 2 rametti di timo limonato 4 foglie di salvia all’ananas 50 g di zeste di agrumi 500 g di vino bianco secco Per… More →

Al “Trifoglio” a cena col cinghiale dei Monti Lattari

Grande successo stanno riscuotendo le serate dedicate alle preparazioni a base di cinghiale, organizzate dal ristorante “Il Trifoglio” di Pimonte. Dal 19 dicembre e per tutto il mese di gennaio, sarà possibile degustare un menu dedicato dove gli ingredienti utilizzati contribuiscono a una declinazione armonica di sapori, capace di catturare il palato anche dei più restii come me. Merito probabilmente… More →