Start: stasera al centro sociale “Scenari pagani” n. 22 e “Tarallucci e Vino” n. 4

Ecco. Ci risiamo. Parte la ventiduesima edizione di “Scenari pagani” e, contestualmente, la quarta edizione di “Tarallucci e Vino”. L’AperiSpettacolo, a cura di “Ritratti di Territorio”, è nato dalla sinergia tra Nicolantonio Napoli, direttore artistico di “Casa Babylon Teatro”, e Nunzia Gargano, la giornalista ideatrice del sito e del premio omonimo.

Da sx: Nicolantonio Napoli e Nunzia Gargano

Prima dell’ingresso nell’auditorium del Centro Sociale di Pagani, gli spettatori saranno allietati dai taralli del “Biscottificio Pisacane” di Agerola e dai vini dell’Azienda Vinicola Santacosta del winemaker Giuseppe Pagano, partner di “Tarallucci e vino” dalla prima edizione.

Questa sera, a inaugurare la rassegna “Sguardi oltre i confini” tocca alla “Compagnia Enzo Mirone” con “Officina Elettro-Meccanica”.

Appuntamento quindi intorno alle 20 per il taglio del nastro del 22° cartellone di “Scenari pagani”.




Pagani: Amato, Malafronte e Santacosta concludono l’edizione 2017 dell’AperiSpettacolo legato a “Scenari pagani”

Grande soddisfazione per l’ultimo appuntamento di “Tarallucci e vino”. L’AperiSpettacolo di “Scenari pagani” – realizzato in collaborazione con “Ritratti di Territorio” – ha concluso l’edizione 2017, il 25 marzo scorso. Per intrattenere il pubblico intervenuto per assistere a “Fuoriclasse”, lo spettacolo di “Casa Babylon Teatro”.

Le preziose perle di Paolo Amato del “Caseificio Aurora” di Sant’Egidio del Monte Albino si sono unite ai taralli del “Panifico Malafronte” di Gragnano e ai vini dell’azienda vinicola “Santacosta” del winemaker Giuseppe Pagano.

Santacosta, Primitivo

Bilancio positivo per l’ennesimo esperimento dedicato a coccolare gli spettatori durante l’attesa per l’ingresso all’auditorium del Centro Sociale di Pagani.

Un momento quello di “Tarallucci e vino” che può realizzarsi grazie alla sensibilità dei produttori e dei ristoratori locali innamorati dei propri luoghi e sempre impegnati per il rilancio delle potenzialità locali. Senza di loro sarebbe impossibile organizzare l’AperiSpettacolo senza alcun aggravio sul costo del biglietto.




Pagani: “Tarallucci e vino” in onore di Gragnaniello per “Misteriosamente” all’Auditorium Sant’Alfonso Maria De Liguori

Gragnaniello Orizzontale

Misteriosamente: Enzo Gragnaniello in concerto. Appuntamento da non perdere il terzo spettacolo della rassegna “Scenari pagani” di “Casa Babylon Theatre” di cui è direttore artistico Nicolantonio Napoli.

Nicolantonio Napoli (Ph Mariano Silvana Dedu)
Nicolantonio Napoli (Ph Mariana Silvana Dedu)

Sabato 11 febbraio, alle 21, l’artista napoletano si esibirà all’Auditorium del Teatro Sant’Alfonso Maria De Liguori. La sua esibizione sarà preceduta dal “Vocal Group Soul Six”, una formazione musicale di origine paganese.

Come ormai tradizione da tre anni, alle 20.15, ci sarà “Tarallucci e vino”, l’AperiSpettacolo a cura di “Ritratti di Territorio”.

Gragnaniello, cantore magico che racchiude al suo interno tutto lo spirito della “Sirena Partenope”, è un artista che unisce generazioni diverse.

16229870_10210494757078333_175058689_o

Per questo motivo i protagonisti di “Tarallucci e vino” saranno gli artigiani e i produttori più sensibili ambasciatori campani della creatività. A far compagnia all’Azienda Vinicola “Santacosta” di Giuseppe Pagano, sempre sensibile e attento quando c’è da far brillare la luce del territorio, ci saranno tutti numero uno: Massimiliano Malafronte

Massimiliano Malafronte (Ph Mariana Silvana Dedu)
Massimiliano Malafronte (Ph Gaetano Del Mauro)

dell’omonimo storico panificio di Gragnano con il suo vasto assortimento di pani, taralli e cracker artigianali; l’osteria “La Pignata” di Bracigliano con gli infaticabili Mafalda Amabile e Gerardo Figliolia (involtino di verza con mozzarella di bufala e patate);

Gerardo Figliolia e Mafalda Amabile (Ph Mariana Silvana Dedu)
Gerardo Figliolia e Mafalda Amabile (Ph Mariana Silvana Dedu)

Vincenzo Piacente, chef executive del “Parco Dei Principi” di Sorrento,

Vincenzo Piacente (Ph Mariana Silvana Dedu)
Vincenzo Piacente (Ph Mariana Silvana Dedu)

con la sua schiera di finger food tra mare e monti (polpo e patate; calamaro scottato e broccolo amaro; cous cous all’orientale; carpaccio di salmone con salsa allo yogurt acido; insalata di riso al prezzemolo e noci); Luisa Matarese, l’alchimista più imitata ovvero “Alma De Lux”

Luisa Matarese (terza da sx) con il marito e le collaboratrici delle alchimie Alma De Lux (Ph Mariana Silvana Dedu=
Luisa Matarese (terza da sx) con il marito e le collaboratrici delle alchimie Alma De Lux (Ph Mariana Silvana Dedu)

di San Giorgio a Cremano che dopo aver inventato il liquore col pomodoro del piennolo sabato presenterà quello alla cannella dello Sri Lanka; Alfonso Pepe, il maestro pasticciere di Sant’Egidio del Monte Albino,

Alfonso Pepe (Ph Gaetano Del Mauro)
Alfonso Pepe (Ph Gaetano Del Mauro)

che non ha bisogno di presentazioni e che probabilmente farà volare qualche colomba nell’aria; il laboratorio artigianale gluten free “Il mondo senza glutine”,

Sullo sfondo da sx: Antonio Pepe, Franco Fezza e Alfonso Sabatino
Sullo sfondo da sx: Antonio Pepe, Franco Fezza e Alfonso Sabatino (Ph Mariana Silvana Dedu)

invece, presenterà “chiacchiere per tutti” visto l’approssimarsi del Carnevale.

Che dire? Se non l’avete ancora fatto, correte a comprare il biglietto. Ci sono almeno due validi motivi.

Per info e prenotazioni

Casa Babylon Theatre c/o Centro Sociale di Pagani, via Alcide De Gasperi – Pagan (Sa)

Tel. 0815152931

Costo biglietto: 13 €




Pagani: la magia di Dickens nell’interpretazione della “Compagnia dei Ragazzi” al Centro Sociale

15748810_10210227347113251_1327683947_o

Brindisi “Con la neve e con il sole”. Appuntamento domani sera, alle 20, presso l’auditorium del Centro Sociale di Pagani. La “Compagnia dei Ragazzi” del laboratorio di “Casa Babylon Theatre” si esibirà nel riadattamento di “A Christmas Carol” di Charles Dickens per la regia di Antonetta Capriglione.

Esibizione a sorpresa per uno spettacolo che ha riscosso molto successo nei matinée svoltosi presso l’Auditorium “S. Alfonso M. De Liguori” gli scorsi 19 e 20 dicembre scorsi.

Grazie all’entusiasmo dei giovani attori e alla “resistenza” del direttore artistico Nicolantonio Napoli, si saluterà il nuovo anno con questa favola natalizia senza tramonto.

15726159_10210227577279005_2079897414_o

Complice anche la sensibilità del maestro pasticciere Alfonso Pepe, lo spumante sarà accompagnato dal “panettone più buono d’Italia”.

15748048_10210227577599013_467248201_o

Alfonso e i fratelli Giuseppe, Prisco e Anna sono sempre attenti e sensibili verso il territorio.

15726003_10210227577159002_1261650597_o
Da sx: Alfonso, Anna, Prisco e Giuseppe Pepe

Umiltà è la parola chiave che, unità all’abnegazione, rende “Pepe Mastro Dolciere” in via Nazionale a Sant’Egidio del Monte Albino una realtà a cui guarda con interesse tutto lo Stivale.

“Con la neve e con il sole” gode del patrocinio del comune di Pagani e del sindaco Salvatore Bottone.

Per assistere allo spettacolo, basterà acquistare il biglietto simbolico di 3,00 €, necessario per coprire le spese tecniche.




Amici di Villa Calvanese per l’ultimo AperiSpettacolo 2016

xty9kk“Scenari pagani” arriva all’ultima serata e saluta con uno spettacolo che lancia una riflessione sull’Italia che non c’è, sull’Italia che se è risorta, oggi è rimorta. Lo fa con “Risogimento Pop”della compagnia Frosini/Timpano, in programma venerdì 1 aprile alle ore 21.00 presso il Teatro del Centro Sociale di Pagani (SA), location abituale per la rassegna guidata dal direttore artistico Nicolantonio Napoli ed organizzata da Casa Babylon Teatro.

“Risorgimento pop” è uno sberleffo grazie al quale il presente può sembrarci più chiaro, un gioco molto serio agìto in leggerezza e profondità per leggere la Storia e scrivere in modo nuovo la scena. È uno spettacolo sul Risorgimento, sui quattro padri della patria, Mazzini, Garibaldi, Cavour, Vittorio Emanuele, e sul suo antipapà, Pio IX. Due attori, risorti e rimorti, immortali cadaveri, soli in scena, in mancanza di Italia che non risorge. Che non c’è. Ricordano, raccontano ed si interrogano, per un risorgimento pop. Il tormentone sulla morte sempre diversa di Anita fa da perno intorno a cui galoppano vizi antichi e moderni, illumina con soave ferocia episodi gloriosi e gloriose meschinità mentre i due artefici, Daniele Timpano e Valerio Malorni, tessono il quadro di una nazione che non sa assumere un’identità perché non riesce a guardare al suo passato.

ukcykb

Irriverente e goliardico ma di immediata e godibile presa spettacolare, “Risorgimento Pop” ha la cifra stralunata che è marchio di fabbrica di Daniele Timpano; è un cortocircuito di sensi, una scarica di cinismo in forma di cartoon, un cabaret quasi metafisico, una pazzia contagiosa che ha qualcosa di Thomas Bernhard.

IMG_9570

Non può mancare l’apprezzatissimo prologo enogastronomico con l’ AperiSpettacolo “Tarallucci e Vino”, che guida gli spettatori di “Scenari pagani” in viaggi ragionati tra le eccellenze del gusto campane. Continuano ad accompagnare la rassegna i vini dell’azienda Santacosta di Torrecuso (BN) abbinati ai tarallucci del centenario panificio Malafronte di Gragnano (NA); e l’innovativo “panettiello”, il casatiello lievitato del rinomato panificio Cascone di Lettere(NA). “Ritratti di territorio”, che sotto la guida della giornalista Nunzia Gargano si occupa di far conoscere le eccellenze locali, per questa serata ha scelto l’Associazione Amici di Villa Calvanese, che proporrà un percorso attraverso i sapori tipici dell’Agro.

segreteria e botteghino Casa Babylon telefono/Fax 081 5152931

lunedì – giovedì – venerdì – sabato, ore 16.00/20.00