Lunedì la festa in condotta dell’Agro Nocerino-Sarnese si svolgerà per il secondo anno a Palazzo De Simone in Bracigliano

Attesa, voluta, organizzata. Torna finalmente la Festa in Condotta dell’Agro Nocerino-Sarnese. Appuntamento lunedì 17 giugno 2019, alle ore 20, presso lo splendido Palazzo De Simone, a Bracigliano. L’evento organizzato dalla condotta Slow food dell’agro nocerino sarnese guidata da Marco Contursi vede la partecipazione di oltre 100 tra cantine, ristoranti, pasticcerie, birrifici artigianali e produttori di eccellenza dell’agro nocerino sarnese in primis e poi della provincia di Salerno.

L’evento ha ricevuto il prezioso sostegno del Comune di Bracigliano, e della Lamberti Food, che festeggia il ventennale di fondazione della azienda. Altri partner: CNA Salerno, MTN comunicazione, De Luca Italia, Scafati In, RTC Quarta Reta.

Giunta alla ottava edizione la festa in condotta è l’unico evento in cui l’Agro Nocerino-Sarnese è totalmente protagonista e in cui palesa le proprie prelibatezze a tutta la Regione.

È diventata un grande appuntamento annuale durante il quale i buongustai di tutta la Campania si incontrano, degustano e si confrontano sui temi del food.

Ingresso solo su prenotazione, e riservato a chi si tessera a slow food tramite la condotta per l’occasione e fino ad esaurimento posti chiamando il 3420939505 marcofood@libero.it

Ristoranti presenti

Chef Raffaele Vitale                                 

Agriturismo Mastrofrancesco    

Aqua e Sale                    

ArteGusto 

Associazione il Cuoco contadino E Nonna Nannina Cucinella

A Taverna e Mast Aniello       

Bracigliano salumi   

Calabrese 1812                                        

Cantina del Vescovo      

Casa Albero
Caseificio Aurora                  
Comunità del cibo del contadino dell’agro nocerino sarnese

Crub  
Dalla Padella alla Brace    

Dal Pescatore   

Emozionando       
Evù            
Famiglia Principe 1968 

Hostaria Luclantò    

I Sarrastri

Il bagatto               

Il Cantastorie                                           
I Patrizio                                         
Il Portico del Gusto                         

I Sapori di un Tempo                          
La Cascina           
La Grotta                                             
La Locanda dei Falchi                         

La Pignata             

La Tammorra     

Lira Restaurant                           
Macelleria del Centro Storico Storico  

Masseria Casella              

Miscere                                           
‘O Ca Bistrò                
‘O Ciardin                       

O Romano                  
‘O Zeppolaro                    
Osteria Al Paese              

Osteria Divino                            

Osteria e Pizzeria San Francisco                      
Paisà  

Panificio Cascone

Panificio Giorgio    

Panificio Vecchione                                                            
PangurmèHamburgeria Gourmet                     

Pascalò 

Pensando a Te          

Pizzeria Madison                            

Pizzeria Resilienza                                        
Pizzeria Sant’Antonio  

Sesta Stazione

Settanta Neo Bistrot

Sine Cera Taberna

Specialità dalla Campania

 Via Porto bistrot    

Vic d’o Vattariell   

Pizzerie

Corallo

Polichetti

La pergola

Nonna Nannina

Pasticcerie (dolci della tradizione e creazioni esclusive)Maestro Alfonso Pepe

Gelateria Cioccolateria Regina

Pasticceria Di Dato
Pasticceria e caffè Giuseppe Palumbo
Pasticceria La Viennetta
Pasticceria Mamma grazia
Pasticceria Palma

Biscottificio Riccardi

Zucchero & Co.

Cantine

Albamarina

Azienda agricola Marino

Azienda agricola Mila Vuolo

Azienda agricola San Giovanni

Apicella

Barone

Borgo Giulia
Botti

Cardosa

Casa Di Baal

Case Bianche

Casula vinaria 

Cerrella

Cobellis

Colle del Corsicano

De Conciliis

Luigi Maffini

Lunarossa Vini e Passione

Marisa Cuomo
Mila Vuolo
Polito Viticoltori

Reale

Rossella Cicalese
Salvatore Magnoni
San Salvatore 1988

Tenuta Macellaro

Tenuta San Francesco

Verrone Viticoltori
Vigne di Raito

Vinicola Cuomo- I Vini del Cavaliere
Viticoltori Lenza

Birrifici

Aeffe

Donjon

Arechi

Birrificio dei Bardi

Birrificio 23

Birrificio Sorrento

Birrificiodell’ Aspide

Okorei

Karma

Serrocroce

Bella ‘Mbriana

Agrado


Produttori

Cilento I sapori della terra

Coperativa agricola Dani

Essentia Cilenti

Enoteca Gargiulo-Amaro Don Carlo

Il Gusto della Costa

I sapori di Corbara

Liquori De Falco

Pastificio Artigianale Vicidomini

Pastificio artigianale La Casa del Tortellino

Doctor Martux Gin

Il Sigaro Toscano




Il 24 giugno prossimo saremo tutti “Buonissimi”

Una serata dedicata alle eccellenze enogastronomiche del Mediterraneo per nutrire la ricerca scientifica. Tutto pronto per la terza ed attesissima edizione di Buonissimi, evento di beneficenza ideato e promosso dall’Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma – OPEN Onlus con il sostegno della Fondazione Giuseppe Marinelli.

L’appuntamento è per il 24 giugno, a partire dalle 19,30, presso le Rocce Rosse del Lloyd’s Baia Hotel a Vietri sul mare (SA) che ospiterà numerosi chef stellati ma anche un grande parterre di chef emergenti, pizzerie, friggitorie oltre a un’intera area dedicata alle eccellenze della pasticceria, gelateria, cocktail bar e la presenza dei consorzi di tutela del vino della Campania.

Anche quest’anno sarà un viaggio di gusto tra i profumi e i sapori del territorio, una festa in nome della vita che nel cibo trova nutrimento ed attraverso il cibo dona speranza, per un prestigioso appuntamento a sfondo sociale.

Con Buonissimi 2019 si conclude la raccolta fondi da destinare al progetto triennale di ricerca scientifica “La Biopsia Liquida nei bambini malati di tumore” al quale con l’edizione 2017 e 2018 sono stati destinati 151.670,00 euro.

La splendida struttura alle porte della suggestiva Costa d’Amalfi accoglierà, come ogni anno, diversi amici illustri rappresentanti del mondo dello spettacolo.

ASSOCIAZIONE OPEN L’Associazione Oncologia Pediatrica e Neuroblastoma – OPEN Onlus è nata a Salerno nel 2003 per volere di genitori, medici e ricercatori impegnati nella lotta contro i tumori solidi pediatrici. Per la OPEN “Nutrire la ricerca” è uno degli obiettivi principali perché ogni passo avanti nella ricerca è una speranza in più nella lotta contro i tumori pediatrici. Sono circa 1200 bambini e 800 adolescenti che ogni anno, in Italia, si ammalano di cancro: a loro e alle loro famiglie sono rivolte le numerose attività che l’associazione realizza da oltre 15 anni.




Per Festa a Vico 2019 c’è “Sostanza” al Moon Valley

La seconda edizione di “soSTAnza”, per la quale Gennaro Esposito, chef due stelle Michelin della Torre del Saracino, sta allestendo un parterre di grandi firme, sarà ancor più ricca rispetto a quella dell’anno passato. Stessa location, il Moon Valley a Seiano, ma nuova sala: più ampia, più panoramica e più funzionale per permettere agli chef che interverranno di visitare l’ormai celebre “piazza degli artigiani”.
GLI CHEF E LA TERRA Appuntamento il 3 e 4 giugno con un evento che mira a spostare a Sud il centro di interesse della gastronomia italiana. Già perché a Festa a Vico 2019 sbarcheranno alcuni dei più grandi nomi della nostra cucina per visitare “soSTAnza”, che aprirà i battenti con il “Moon for Breakfast” apparecchiato per lunedì 3. La manifestazione mira a confermarsi come un distillato delle materie prime di qualità attraverso una selezione di prodotti che rappresentano l’autenticità del gusto. “Ci saranno realtà di assoluta eccellenza e materie prime talvolta addirittura sconosciute ma che impreziosiscono le creazioni delle stelle della cucina italiana – spiega Gennaro Esposito -. Inoltre, “soSTAnza” sarà l’occasione per discutere tra autorevoli chef delle opportunità che il nostro incredibile territorio mette a disposizione”.


I PRODOTTI E L’APPUNTAMENTO
Quindi, “soSTAnza” sarà un vero e proprio viaggio attraverso l’Italia dei sapori. Saranno ospitati produttori di una dozzina di regioni che proporranno alcune perle del nostro patrimonio gastronomico. Un appuntamento da segnare in agenda per non perdersi la “soSTAnza” di Festa a Vico.
Questi gli artigiani che hanno già confermato la loro presenza.
VENETO
-Azienda Pollo Ruspante – animali da cortile bio – Verona
EMILIA ROMAGNA
– Golosa di Franco Rizzati – cioccolato, gelato e ingredienti privi di parti chimiche – Ferrara
– Gianpaolo Pozzi Bertinelli – Parmigiano, bresaola senza conservanti – Medesano
LAZIO
-Azienda agricola Serpepe – ceci della Tuscia, fagiolo tondino della Tuscia, salumi di maiali e pecorini di pecore sarde – Viterbo
-Azienda Agricola Cose di Macchia – tartufi della Tuscia – Bassano Romano
-Caseificio Agricolo Radichino – formaggi di capra – Farnese
ABRUZZO
-Azienda Agricola Letizia Cucchiella –  zafferano – L’Aquila
-Azienda Agricola biologica di Rotolo Gregorio & C. – formaggi, carni e salumi – Scanno
UMBRIA
-Azienda Agricola Rossi Rita – formaggi della Val Nerina – Cascia
PUGLIA
-Peperonzini – Coltivazione di erbe, spezie, piante aromatiche – Toritto
– Alessandra Germano – tuorlo bianco fiore – San Giovanni Rotondo
CAMPANIA
– Azienda Agricola Santopaolo Giuseppe – suino casertano – Rocca d’Evandro
– Azienda Agricola Verticelli – lupino gigante di Vairano -Vairano Patenora
– Armatore – colatura d’alici – Cetara
– Azienda Agricola Enzo Merolla –  cipollotto nocerino – Poggiomarino
– Azienda Agricola Rosso Vesuvio – pomodorini del Vesuvio – Ercolano
– Cooperativa Primavera – formaggi – Pimonte
– Presidio slow food – pomodoro verneteca sannita – Valle Telesina
– Azienda Agricola Russo – fagioli butirri – Vico Equense
-Tommaso De Gennaro – provolone del Monaco – Vico Equense
-Presidio Slow food – broccolo aprilatico di Paternopoli – Paternopoli
-Renato Corrente – ceci di Cicerale – Cicerale
-Gerardo Balestrieri – funghi – Gragnano
-Antiche Fattorie Templari di Paola Fiorentino – miele – Eboli
-Eurofish – anguille e cozze del Fusaro – Bacoli
CALABRIA
-Masseria Fornara azienda agricola – siso di Sibari – Cassano allo Ionio
-Azienda Agricola Biosmurra – succo di clementine – Rossano
-Azienda agricola biologica  De Tursi  – pomodoro – Strongoli
-Terre Rosse di Massadita – fagiolo rosso del Pollino – Aieta
BASILICATA
-Azienda Agricola Biologica Agrimar – suini neri lucani – Genzano di Lucania
SVIZZERA
-Agricoltura Biologica Macaronicus AG – biopaste da farine alternative sorgo (Lugano)
SICILIA
-Azienda Agricola Virgona – cappero di Salina – Salina
-Giuseppe Oriti – porchetta di maialino nero dei Nebrodi – Caronia




Festa a Vico 2019: sarà invasione di chef di tutta Italia

La Repubblica del Cibo aprirà la diciassettesima edizione di Festa a Vico, in programma dal 2 al 4 giugno. Gennaro Esposito, chef due stelle Michelin della Torre del Saracino di Seiano, ha voluto fortemente nel corso degli anni che la kermesse avesse anche un’anima popolare che coinvolgesse la sua Vico Equense. Così, il centro storico della cittadina “antipasto” della Costiera sorrentina anche questa volta si animerà di sapori, profumi e colori con oltre 200 chef impegnati a cucinare all’interno dei cortili, delle botteghe e delle attività commerciali. Una festa nella Festa, la Repubblica del Cibo, un’evento che richiamerà a Vico migliaia di appassionati del buon cibo, di turisti e di semplici curiosi richiamati dal crescente fascino di una serata che ormai segna l’inizio dell’estate.

APPUNTAMENTO

Per l’occasione arriveranno a Vico oltre 200 chef da tutta Italia, a dimostrazione di come la Repubblica del Cibo sia un filo che unisce il Paese grazie al comune denominatore della buona cucina. Come tradizione vuole, sarà possibile assaggiare le creazioni che i giovani talenti del nostro panorama prepareranno per l’occasione, ma anche panini gourmet e altre specialità. Per gustare le prelibatezze della Repubblica del Cibo basterà una donazione di 22 euro da effettuare in prevendita o ai banchetti – disseminati per le strade di Vico – di una delle sette Onlus i cui progetti saranno finanziati da Festa a Vico. La donazione darà diritto ad un carnet di cinque assaggi (oppure quattro più un bicchiere di vino) più acqua e caffè. La Repubblica del Cibo scatterà alle 19.30 di domenica 2 giugno e sarà allietata dalla musica di Radio Kiss Kiss, media partner dell’evento. 

LE PROMESSE

La Festa proseguirà il 3 giugno con “soSTAnza” (la piazza degli artigiani “distillato” delle materie prime d’autore che chiuderà i battenti l’indomani a pranzo) e la “Cena delle Stelle” per poi chiudersi martedì 4 giugno con “Il Cammino di Seiano”. Ecco perché in totale saranno oltre 400 gli chef che animeranno Festa a Vico, che per il quinto anno darà spazio anche alle stelle nascenti della cucina italiana con il pranzo di lunedì 3 giugno riservato a giornalisti e addetti ai lavori. Alla Torre del Saracino, infatti, andrà in scena “Una Promessa è una Promessa”, che vedrà impegnati una dozzina di chef accuratamente selezionati tra i più interessanti della cucina italiana. Uno “step” di crescita importante perché questo pranzo ha messo in vetrina nel corso del tempo almeno una decina di cuochi che poi sono approdati alla stella Michelin. 





Festa a Vico è sempre solidarietà

Ormai l’appuntamento è già segnato in agenda: appassionati del buon cibo, turisti e semplici curiosi che intendono partecipare a Festa a Vico si ritroveranno dal 2 al 4 giugno per la diciassettesima edizione della kermesse ideata da Gennaro Esposito, chef due stelle Michelin della Torre del Saracino di Seiano. Un evento che oltre alle tre serate (Repubblica del Cibo, Cena delle Stelle e Cammino di Seiano) si sostanzierà di…”soSTAnza”, il “link” tra le grandi firme della cucina e selezionati produttori di assoluta eccellenza.  

SOLIDARIETÀ 
Festa a Vico nel corso degli anni è cambiata e si è trasformata, ma identico è rimasto lo spirito che anima gli chef che vi partecipano, dagli stellati ai più giovani. Ci si ritrova per far festa, appunto, ma soprattutto per contribuire a progetti di solidarietà che di edizione in edizione vengono finanziati appunto dall’evento. In totale, Festa a Vico ha già raccolto oltre un milione e centomila euro (270.000 euro nella scorsa edizione). Per questa Festa a Vico sono stati selezionati sette progetti di altrettante Onlus cui effettuare le donazioni. 
Nello specifico, le Onlus che parteciperanno alla manifestazione sono: Alts, Fondazione Pro, La Bottega dei Semplici Pensieri, Noi con Voi per le Mici, Never Give Up, Parrocchia San Marco Evangelista, Convento di San Vito dei Frati Minimi di San Francesco da Padova (le ultime due saranno presenti soltanto la domenica in occasione della Repubblica del Cibo). I dettagli dei singoli progetti sono esplicitati sul sito internet della kermesse – www.festavico.com – che è on line dopo un profondo restyling. Visitando www.festavico.com sarà possibile scegliere quale progetto delle Onlus sostenere e come partecipare alle tre serate di Festa a Vico secondo le modalità indicate. Le donazioni per la Repubblica del Cibo e per il Cammino di Seiano potranno avvenire anche a Vico Equense presso i banchetti delle varie Onlus domenica 2 giugno e martedì 4 giugno

I PROGETTI Nel dettaglio, questi i progetti che saranno finanziati da Festa a Vico.

Alts – Sinergy: associare alla prevenzione primaria (visite eco guidate al seno), la prevenzione primaria partendo da una sana alimentazione (attraverso laboratori di cucina creativa a cura di specialisti della nutrizione.

Fondazione Pro – “prevenzione tra la gente”: diffondere informazione sui corretti stili di vita finalizzati alla salute ed al benessere maschile grazie all’impiego dell’Unità Urologica Mobile per visite gratuite e consigli sul tema della prevenzione.

La Bottega dei Semplici Pensieri – Start Catering: per creare lavoro ed inclusione sociale per ragazzi diversamente abili, il progetto si propone di offrire un servizio di catering scegliendo il personale di sala tra i ragazzi della Bottega dei Semplici Pensieri coadiuvati da tutor. Verrà utilizzato il proprio corredo (dalle stoviglie al tovagliame) e per il menù ci si avvarrà di aziende qualificate nel campo della ristorazione. 

Noi con Voi per le Mici – Aggiornamento tecnologico del programma di endoscopia e motilità digestiva pediatrica: acquisto videogastroscopio ad alta risoluzione compatibile con colonna endoscopica già in possesso, acquisto videocolonoscopio ad alta risoluzione compatibile con colonna endoscopica già in possesso. 

Never Give Up – Meet Us Campania: primi consulti gratuiti di screening e supporto con psicoterapeuti del Never Give Up team per supportare gli adolescenti con problemi legati al cibo, al peso e all’immagine corporea così da riconoscere immediatamente i sintomi dei disturbi alimentari e poterli combattere. 

Convento di San Vito dei Frati Minimi di San Francesco da Paola – Vico Equense: lavori di ordinaria e straordinaria manutenzione, messa in sicurezza e rifacimento intonaci del cornicione e della facciata del Convento. 

Parrocchia San Marco Evangelista – Vico Equense: improrogabili lavori di ristrutturazione dell’antica torre campanaria del Santuario di Santa Maria Vecchia a Seiano che rischia un imminente crollo a causa dell’erosione dovuta ad agenti naturali ed ai lavori post terremoto.