Enzo Moscato a “Scenari pagani 23” si conferma il Maestro del teatro campano

image_pdfimage_print

È stato assegnato a Enzo Moscato il “Premio Speciale Scenari pagani 2020”. Sabato sera, al Centro Sociale di Pagani, dopo lo spettacolo “Ritornanti 2.0”, l’attore, autore, regista, cantante napoletano ha ricevuto il riconoscimento dalle mani di Nicolantonio Napoli, direttore artistico di “Casa Babylon Teatro”, e di Maria Camilla Falcone.

Moscato, a fine performance, ha offerto in modo spontaneo e originale una lezione sul teatro. Affinché tutto funzioni c’è bisogno che l’attore in scena si spogli di se stesso mentre il pubblico a sua volta si abbandoni alla rappresentazione per fruirne senza cercare di capire. Nello stesso tempo, ha evidenziato la necessità di fare teatro semplicemente non con costruzioni indecodificabili.

D’altronde solo i Maestri riescono realmente a parlare al cuore della gente.

Come al solito, prima di “Ritornanti 2.0”, il pubblico è stato coccolato da “Tarallucci e vino”, l’AperiSpettacolo a cura di Ritratti di Territorio, il progetto culturale della giornalista Nunzia Gargano. Protagonisti per l’occasione oltre ai taralli del Biscottificio Calabrese di Bracigliano e ai vini dell’Azienda Vinicola Santacosta,

l’involtino di melanzane dell’Osteria “La Pignata” di Bracigliano e, in onore del Carnevale,

le chiacchiere gluten free del laboratorio artigianale “Il Mondo Senza Glutine” di Nocera Inferiore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *