“Noi chef sapremo stupirvi”: queste le parole di Gennaro Esposito per la nuova edizione di Festa a Vico

image_pdfimage_print

Ci siamo. La diciassettesima edizione di Festa a Vico scatterà domani con la Repubblica del Cibo, tradizionale appuntamento popolare che coinvolgerà il centro storico del paese. Gennaro Esposito, chef due stelle Michelin della Torre del Saracino, si è goduto l’entusiasmo travolgente con il quale i suoi colleghi hanno aderito alla Festa ed alla fine saranno circa 400 gli chef che si alterneranno nelle tre serate (lunedì è in programma la Cena delle Stelle, martedì il Cammino di Seiano). Alla Repubblica del Cibo parteciperanno quasi 200 cuochi, distribuiti – come da mappa in allegato – per le strade, i portoni, le botteghe e i giardini di Vico Equense. Con una donazione di 22 euro ad una alle sette Onlus, i cui progetti sono stati selezionati per partecipare alla Festa, si avrà diritto a cinque assaggi (oppure quattro ed un calice di vino), un caffè ed una bottiglia d’acqua. 

PARLA GENNARO

“Sarà una Repubblica del Cibo capace di sorprendervi – afferma Gennaro Esposito -, del resto il tema scelto quest’anno per la Festa è “Stupiamoci, come bambini” e quindi confidiamo davvero che i tantissimi appassionati che arriveranno a Vico possano restare colpiti dalla qualità della proposta gastronomica e dalla forza del connubio tra cibo e solidarietà che resta il punto di forza della manifestazione”. Di anno in anno, Festa a Vico cambia senza mutare il suo spirito, la sua anima: “Direi la sua “Manima” – continua Gennaro Esposito – perché proprio dall’unione di mani e anima nascono i piatti migliori, per questo rinnovo l’invito a partecipare a “soSTAnza”, la nostra “piazza degli artigiani” che aprirà lunedì mattina al Moon Valley. Lì si potrà compiere un viaggio in giro per l’Italia tra materie prime di eccellenza talvolta dimentica e spesso addirittura sconosciute che però danno poi vita alle creazioni degli chef stellati”. 

APP E PARCHEGGI

La Repubblica del Cibo scatterà domani alle 19.30, per favorire un afflusso regolare delle migliaia di partecipanti attesi alla Festa sono state individuate le seguenti aree di parcheggio: piazzale Vesuviana, nei pressi della stazione Circumvesuviana, parcheggio Staiano in via R. Bosco 62, parcheggio Oriente in via C. Colombo, parcheggio Piccolo Principe in via Luigi De Feo, i parcheggi in via Santa Sofia, circa 50 metri dopo l’Ospedale, in via Cavottole e nella zona sottostante il ristorante Pizza a Metro. 

Per avere una mappa completa dei 187 chef partecipanti e delle loro postazioni sarà possibile consultare la web-APP “Festa a Vico”, creata dalla CM advisor, nella quale c’è anche una sezione dedicata alle Onlus. Questo il link di riferimento: http://festavico.cmadvisor.eu


ritrattiditerritorio

Facebook Twitter Vimeo 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *