Birra in Villa 2018: al cooking show di “Villa Calvanese” contagia la “Joia” della giovane Elisa Somma

image_pdfimage_print

Un evento pirotecnico quello del secondo weekend di maggio. Al momento dei cooking show nomi storici della tradizioni gastronomica dell’Agro Nocerino-Sarnese hanno tenuto a battesimo una giovane stella. Parliamo di Elisa Somma, diciottenne di Pimonte, studentessa dell’Ipsseoa “R. Viviani” di Agerola. Questa ragazza che tra poco più di un mese dovrà superare la prova dell’Esame di Stato, dall’8 novembre scorso ha aperto il “Ristopub Joia” nel suo paese natale. La sua voglia per le sfide l’ha portata a cimentarsi, per la prima volta come “solista”, domenica 13 maggio, a Villa Calvanese di Castel San Giorgio. La sua performance ha seguito quella degli “OstiNati” di Bracigliano e ha preceduto quella di “Famiglia Principe 1968”.

Il piatto scelto rappresentava pienamente la freschezza, la gioventù, la voglia di emergere di una giovane donna che non ha timore di caricarsi sulle sue spalle responsabilità più grandi di lei.

CosìElisa Somma ha conquistato i palati con i suoi chicchi di rapa rossa con tessuto di gambero di crapolla, tarallo agerolese e fluido di provola. Abbinamento perfettamente riuscito con la birra scelta dall’expertise Alfonso Del Forno.

Ph Mariano Lauro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *