Napoli: Giovedì si inaugura la prima edizione di “Scrivere di Cibo” a Città della Scienza

image_pdfimage_print

Quanto e come si scrive di cibo oggi? È una delle domande alla base di Scrivere di cibo, evento che si terrà dal 23 al 26 marzo prossimi a Città della Scienza, organizzato e promosso da Gnam Village. La manifestazione – prima rassegna libraria con mercato e cucina annessa – è dedicata alla scrittura sulla Dieta Mediterranea, sulle culture del cibo e sulla giusta relazione tra alimentazione e salute. Scrivere di cibo è un viaggio nella storia dell’alimentazione, nella gastronomia e nel rapporto tra cucina e salute, nell’agricoltura e nelle opere di prosa e poesia che riguardano il cibo. L’evento vuole essere un grande laboratorio di scrittura nel quale, con uno specifico percorso didattico, gli studenti di scuole e università saranno coinvolti in un’esperienza culturale e creativa assieme a giornalisti, storici, chef e scrittori. Previsti numerosi incontri con gli autori: decine gli appuntamenti in calendario con scrittori che presenteranno le loro opere e si cimenteranno ai fornelli.


Scrivere di cibo sarà anche il momento per conoscere da vicino il cibo, protagonista della narrazione: prendendo spunto dalle opere presentate nel corso della rassegna, ci sarà un Mercato dei produttori che conterrà uno spazio dedicato ai legumi a cura di Slow Food Campania, un’area dedicata allo street food e laboratori di cucina. Particolare attenzione sarà riservata alla cultura enogastronomica nella letteratura gialla, con il percorso Giallo nel piatto e agli editori campani con la presentazione di volumi sulla storia e sulla realtà di una delle capitali mondiali del gusto e della cultura agroalimentare.
Tutte le fasce d’età – dagli adulti ai bambini – saranno coinvolte negli eventi: ai più piccoli, a cui è dedicata la sezione Kid Food (organizzata in collaborazione con l’Associazione “Per Bimbi” – progetto “Campania per Bimbi” e con “La città dei bambini e delle bambine di San Giorgio a Cremano), con laboratori e la presenza di numerose librerie per ragazzi. Gli istituti alberghieri del territorio, con Cosa bolle in pentola, delizieranno i palati dei presenti e, per concludere il percorso, ogni pomeriggio sarà animato da una Tavola rotonda dedicata al “Giallo nel Piatto”, uno spettacolo teatrale e una cena-spettacolo dedicata al rapporto tra cibo e letteratura. Verrà data, infine, particolare attenzione alla sensibilizzazione verso l’uso sapiente del sale nell’alimentazione con la Salt AwarenessWeek 2017 promossa dalla Società Italiana di Nutrizione Umana; alla valorizzazione del pesce azzurro e dei frutti di mare, con approfondimenti sulla storia e sulle proprietà nutrizionali.
Scrivere di Cibo è Patrocinato dalla Regione Campania, dal Comune di Napoli e dall’Ufficio Scolastico Regionale della Campania ed è realizzato in partnership con Napolinoir, Ritratti di Territorio, “La città dei Bambini e delle Bambine” di San Giorgio a Cremano, Slow Food Campania, la Società Italiana di Nutrizione Umana, Arte&Scienza, Campania per Bimbi, Oltre il Giardino e Le piazze del Sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *