Pagani: De Vivo, Malafronte, Montoro, Pagano protagonisti di “Tarallucci e vino”

image_pdfimage_print

Successo confermato per “Tarallucci e vino”, l’AperiSpettacolo di “Scenari pagani” curato da “Ritratti di Territorio”. Per intrattenere il pubblico prima dello spettacolo “Pisci ‘e paranza” dell’omonima compagnia, nell’atrio del centro sociale di Pagani, sono stati coccolati i cinque sensi. Merito come al solito di artigiani, produttori e chef sempre pronti a rispettare la propria zona di origine.

Pizza pazza per i pazzi della pizza, polpette di melanzane

Sabato scorso è toccato ad Angela De Vivo, la pizzaiola di “Pizza pazza per i pazzi della pizza” a San Valentino Torio

Pizza pazza per i pazzi della pizza, saltimbocca ai salumi

e allo chef Lorenzo Montoro di “Montoro Erbe” della preziosa frazione Lavorate di Sarno “inventare” qualcosa di teatrale.

Così le polpette di melanzane e il saltimbocca ai salumi di Angela e l’insalatina con scarola bianca, pomodoro e pane biscottato di Lorenzo

Montoro Erbe, insalatina con scarola, pomodoro e pane biscottato

hanno ingannato l’attesa. Come tradizione non sono mancati i compagni fissi, ovvero i tarallucci che creano dipendenza del “Panificio Malafronte” di Gragnano

Panificio Malafronte, tarallucci

e il vino dell’azienda vinicola Santacosta del winemaker Giuseppe Pagano, protagonista

Santacosta, Primitivo

con il Primitivo e il Piedirosso.

Santacosta, Piedirosso

Questi momenti servono a evidenziare le eccellenze del territorio e, nello stesso tempo, a far fuoriuscire dall’anonimato tutti i coraggiosi che hanno scelto di operare nel loro territorio senza scegliere strade più comode come la fuga verso altri lidi.

Prossimo appuntamento al 17 marzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *