La tigella di Giovanna e Philly è un prezioso portacipria

image_pdfimage_print

di Maria Pepe

Portacipria da borsetta - Caseina e bakelite anni 30-40_jpg

Piccolo, pratico, raffinato, lo specchietto da borsa è un, il vezzo che una donna che si rispetti, amante del buon gusto e dell’eleganza, non può non avere nella propria “bag”. L’accessorio, firma di stile, di “ricette e bozzetti” è compatto, tondo con intagli delicati tone su tone. Un tenue rosa cipria valorizzato da tocchi di “gold” nelle bordature di congiuntura. Cipria, il colore del maquillage, con tanto di piumino, che si cela nel doppiofondo inferiore del “miroir a main”, ideato da Giovanna Farina e Philly D’Uva.

12825282_1318253994858052_593401984_n
Da sx: Giovanna Farina e Philly D’Uva

La loro tigella con crema di lardo di maialino nero casertano è un dettaglio, una delicatezza che non può non essere notata, che non può non essere d’ispirazione.

IMG_9060
Farina-D’Uva, Tigella

Soffice, profumata, deliziosa ed avvolgente dentro, esteticamente perfetta fuori, la guardi e… pensi ad una sciccheria che, come rappresentante del gentil sesso, non puoi non avere, dopotutto…

La classe passa per i dettagli!

Maria Pepe

Giornalista pubblicista, è direttore responsabile del periodico “Il pensiero libero”, cura la rubrica “Tout court” per “Il risorgimento nocerino” e “Ricette e bozzetti” per questo blog. Cura con passione il suo blog “Un armadio per….” Ha un debole per le scarpe ed è la regina dell’outfit. Le sue mise sono sempre apprezzate dagli amanti del buon gusto.

maria.pepe@ritrattiditerritorio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *